Alta Velocità Torino Milano: grossi ritardi questa settimana

by Pendolando on July 16, 2009

preservativo-trenitalia-ritardo-50-minutiOre 20:28:  Sto scrivendo dal treno  AV del ritorno nel quale mi trovo trattenuto mio malgrado.

Alle 19:55 dovevo essere a Torino Porta Susa, ma siam rimasti fermi 30 minuti a Milano Certosa (causa? Problemi agli scambi della stazione…?!)

Intorno a me c’è gente che impreca.
Il mio vicino di posto  sta avvisando qualcuno per telefono che di questo passo arriverà a Torino probabilmente per Natale, chiede di portargli un cappotto alla stazione che sennò si prende un accidente quando sbarcherà in  mezzo alla neve

Io avevo ordinato del Sushi da ritirare al mio ritorno.

Se tutto va bene, quando arriverò al Take Away per ritirare la roba, mi consegneranno del pesce avariato puzzolente.

L’Alta Velocità Torino Milano HA GROSSI PROBLEMI questa settimana. Non ce la fa proprio ad esser puntuale.

Martedi scorso, al mattino stessa storia: 25 minuti di ritardo.

Solo questa settimana siamo ad oltre 1 ORA di ritardo accumulata!!

Ringraziamo Trenitalia per questa bella dose di AltRa Velocità

Related posts:

  1. Ritardi Alta Velocità Torino Milano: report di Gennaio
  2. Alta Velocità Torino Milano: cosa succederà dal 13 Dicembre 2009?
  3. Da lunedì 23 Maggio interventi tecnici su linea alta velocità Torino-Milano
  4. Lettera aperta di una pendolare Alta Velocità Torino-Milano

{ 5 comments… read them below or add one }

MAKIS January 19, 2010 at 7:59 pm

TOC TOC – AVETE SENTITO L’ULTIMA DEL GENIO DELLA LAMPADA ??
“Nell’Alta velocità l’offerta sarà adattata flessibilmente mese per mese alla domanda, e non sarà più fissa”
Bene, forse toglieranno l’orario pendolari (non rende) o meglio dire abbonati !
Chissà, bella cosa ….. tutto una sorpresa !
Chi sia annoia più ?
Tutto flessibile, orari, stipendi, posto di lavoro e il compenso del ad Moretti (sempre in salita !).

Reply

Guido - Pinerolo August 6, 2009 at 10:14 am

Complimenti per il blog, la grafica è curata, il tono è quel mix tra umorismo e frustrazione che chi fa il pendolare trova subito familiare.
Solo una curiosità: ma i pendolari TAV se non pagano i 3 euro a viaggio per prenotare il posto, viaggaino in piedi?

Reply

Roberto August 6, 2009 at 5:30 pm

Ciao Guido,
ebbene si, sulla TAV, se non ci sono posti liberi (non prenotati) l’abbonato (218 euri mensili) non ha diritto al posto a sedere, se non ha speso quei 3 euri aggiuntivi per la prenotazione del posto. Ha comunque tutta una serie di alternative per viaggiare:
– in piedi (300 km/h),
– seduto nel wc
– seduto nel vano portavaligie
– in braccio a qualche viaggiatore generoso, o al personale di bordo
– sdraiato nel corriodio
– …

Non a caso tempo fa qualcuno ha iniziato a viaggiare in AV con dei seggiolini al seguito, e ogni tanto ne vedo ancora qualcuno che lo fa.
A me comunque per fortuna, fino ad oggi, non è mai capitato di nn trovare posto a sedere (dipende dal treno che prendi).

Grazie dei complimenti, ti auguro buoni viaggi !
Ciao
P.S: Dal tuo nickname deduco che prendi il treno regionale per pinerolo che parte alle 18.40 da Milano Centrale?
Io lo prendevo sempre nel 2006 …quanti bei ricordi.. :-)

piemunteis July 27, 2009 at 12:53 pm

Complimenti, sono anch’io uno dei pendolari sulla tav torino-milano….
Bel blog.

Un saluto

Reply

Roberto July 27, 2009 at 2:29 pm

Ciao piemunteis, grazie per i complimenti!
Possa sempre nostra Signora la TAV condurci sulla retta via, possibilmente rispettando l’orario.
:-)
Roberto

Leave a Comment

Previous post:

Next post: