Nuovi orari Trenitalia Alta Velocità: sulla Torino Milano cambia tutto dal 14 Dicembre 2009

by Pendolando on November 16, 2009

Da stamattina  compaiono sul sito di trenitalia  i nuovi orari dei treni AV Frecciarossa che entreranno in vigore dal 14 Dicembre 2009.

La stazione di Torino Porta Susa risulta ESCLUSA dal palinsesto dei nuovi orari.
Ripeto : NESSUNA FERMATA prevista tra Porta Nuova e Milano per i treni Frecciarossa Alta Velocità.

Speravo si trattasse di un errore tecnico del sito fs, un ritardo nell’aggiornamento del DB, ma leggo sulla STAMPA che l’idiozia Trenitalica ha trionfato ancora una volta, e questa volta col botto: l’Alta Velocità taglia Porta Susa

Riporto il dettaglio delle schermate con gli orari dei Frecciarossa che interessano i pendolari Torino Milano

Orari AV da Torino Porta Nuova a Milano

Orari_Trenitalia_14_Dicembre_AV_Torino-Milano


Orari AV da Milano a Torino Porta Nuova

Orari_Trenitalia_14_Dicembre_AV_Milano_Torino

La scelta di sopprimere la fermata di Porta Susa, inutile dirlo, appare semplicemente DEMENZIALE a chi, come il sottoscritto, prende il treno tutti i giorni da Porta Susa (da anni) e vede salire ogni mattina almeno la medesima quantità di persone che salgono di norma a Porta Nuova, se non di più.

Prevedo un’insurrezione pendolare di quelle storiche, e se nulla cambia, un bel crollo delle vendite di abbonamenti AV a favore di regionali ed EuroStar City…

Related posts:

  1. Nuovi orari Alta Velocità: li sapremo dal 28 Ottobre 2009?
  2. Nuovi orari Frecciarossa Torino Milano dal 10 Dicembre 2012
  3. Nuovi orari Frecciarossa Torino Milano: cosa cambia dal 14 Giugno
  4. Alta Velocità Torino Milano: cosa succederà dal 13 Dicembre 2009?

{ 63 comments… read them below or add one }

Ilaria November 30, 2009 at 6:17 pm

Perchè togliere l’Av delle 18:43 e anticipare quello che attualmente arriva da Roma alle 19:13 a Porta Garibaldi. Purtroppo non tutti hanno la fortuna di avere l’ufficio attaccato alla stazione. Chi come me esce dall’ufficio alle 18:30 e dista circa 40 minuti da Porta Garibaldi, si ritroverà a dover aspettare l’Av delle 20:58 per arrivare a casa non prima delle 22: meno male che si dovevano accorciare le distanze e migliorare la qualità della vita dei pendolari!!! Certo l’alternativa a non aspettare due ore in stazione sarebbe quella di andare in Centrale e prendere un regionale, ma dovrei farlo dopo che ogni mese paghiamo profumatamente un abbonamento AV???Vorrei veramente capire su quali basi Trenitalia prende le sue decisioni!

Reply

roby November 25, 2009 at 2:00 pm

Buongiorno a tutti, in considerazione degli ultimi e ridicoli sviluppi ….2
treni su sette che fermeranno a P.S. e nessuna voglia di aggiungere coppie di
treni in modo strategico……si sta cercando di fissare un incontro con
Chiamparino / Bresso in modo da delucidarli sugli effettivi problemi e
risoluzioni circa il nuovo orario AV invernale……..basterebbe anticipare di
40 minuti l’Av delle 8 e 40 ( idem per il ritorno) e aggiungere un AV per
Milano intorno alle 12 e 30 13 ed uno da Milano intorno alle 14 e 30……..
ovviamente tutti dovrebbero fermare a To P:S. senza distinzione……….si
accettano conoscenze da parte di tutti voi al fine di accellerare tale
incontro, che dovrà aver luogo entro e nn oltre il 4 Dicembre.

Reply

Roberto-Admin November 24, 2009 at 10:06 am

L’ho letto sulla versione digitale di E-Polis, ho fatto uno screenshot dell’articolo che titola Frecciarossa anche a Porta Susa, nuovi treni per i pendolari:

http://pendolando.it/stampa/E-Polis-Frecciarossa-Porta-Susa.jpg

Finalmente qualche buona notizia…ma a che prezzo ?!… ;-)

Reply

Berardo November 24, 2009 at 9:18 am

su ePolis di Torino si parla di ripristino Porta Susa e Euro City…non ho trovato altre news/conferme. Sito di trenitalia al momento tace

Reply

Silvio November 21, 2009 at 9:23 am
Silvio November 20, 2009 at 3:40 pm

Lettera inviata al Sindaco.

Oggetto : No PSusa e orario AV desertificato

Egregio Sindaco,

leggo oggi sul “La Stampa” un articolo che indica che Lei sembrerebbe incline ad accogliere le motivazioni di Trenitalia per la scellerata scelta in oggetto.

Volevo farLe presente che ho fatto un controllo con l’orario attuale dei treni , che non dovrebbe essere molto diverso da quello dopo il 13 dic che sarà tuttalpiù ancora più scarno, in partenza dal binario 4 di PSusa, binario dei Freccia Rossa.
Dalle ore 7,18 (IC per Milano-Trieste) alle ore 7,44 (locale per Aosta), ferma su quel binario solo l’attuale FR delle 7,26. Infatti l’interregionale per Milano delle 7,39 parte dal binario 6.
Quindi c’è un buco di 26 minuti, in cui potrebbero FERMARE non uno ma due FR senza interferire col traffico locale.
Analogo ragionamento si può fare col ritorno.

Quindi La invito a tenere duro, le motivazioni di Trenitalia sono assolutamente INFONDATE. Moretti stesso aveva dichiarato il 19 ottobre che con l’apertura della tratta Novara-Milano ,si sarebbe eliminato il collo di bottiglia e risolti i problemi dei treni pendolari !!!! Non possiamo aspettare tre anni per ripristinare Porta Susa!!!! Io ho comprato casa in corso Inghilterra apposta perchè da dieci anni tutti ripetono che Porta Susa è la stazione dll’AV !!!!!
Ora se per colpa delle FFSS , PSusa ha 6 anni di ritardo (all’inizio si parlava di inaugurarla per le Olimpiadi), facciano loro l’eccezione facendo le due fermate.
Da notare che non si può dire , come ha fatto qualche giornale, “Torino – Milano PG in 52 minuti , ma per rispettare questi tempi bisogna saltare Porta Susa”. Casomai se ne possono mettere anche dieci in più da porta Nuova, l’essenziale è che il minor tempo possibile sia tra PSusa e Milano, quella E’ la tratta ALTA VELOCITA’.
Adesso l’ultimo tenativo patetico è di mettere contro tra loro i pendolari ricchi (AV) e quelli poveri (Regionali), fingendo che ci siano tra loro interessi in conflitto. Qui l’unico interesse in conflitto con tutti è quello di Trenitalia !!!!

Altro discorso altrettanto grave è la povertà di treni AV sulla tratta !!!
Come è possibile che gli orari per e da Milano siano fatti solo in funzione di una prosecuzione per o da Roma ??
Tutti immaginavano un servizio con una frequenza analoga a quello Milano-Roma con 26 coppie di treni al giorno e invece un quarto appena ?!?!?!

Molti cominciano a chiedersi se veramente abbiano avuto senso tutti i soldi spesi in un opera che alla fine pare una rivoluzione mancata e il senso di delusione e di frustrazione è tale che alcuni andranno a ingrossare le fila dei NOTAV.

Spero vivamente che Lei e le altre Istituzioni possano ottenere delle modifiche sostanziali alle decisioni fin qui adottate.

Silvio Del Mastro

Reply

roby November 20, 2009 at 11:20 am

come volevasi dimostrare ….Chiamparino ha fatto marcia indietro…….

Reply

Roberto-Admin November 20, 2009 at 10:08 am
roby November 19, 2009 at 6:02 pm

domani mattina sul Quotidiano La stampa si parlerà nuovamente di noi……

Reply

Gianpaolo November 19, 2009 at 5:15 pm

Sono veramente sconcertato. Avevo atteso con una certa speranza l’entrata in vigore del servizio AV completo, sperando di migliorare “la mia giornata tipo lavorativa sull’asse Collegno-Maciachini” . Ed invece tra soppressione di Porta Susa, frequenze ed orari inclementi e gli aumenti previsti mi ritrovo con una situazione peggiorativa sotto tutti i punti di vista. Che tristezza, in pratica da dicembre bisognerà pagare di più per partire e tornare a casa negli stessi orari o forse anche peggio.

Sono rimasto poi particolarmente sfiduciato dopo aver partecipato alla riunione. Nonostante le buone intenzioni di tutti temo che, come pendolari To-Mi, rappresentiamo un numero troppo esiguo per fare pressioni politiche con qualche speranza di risultati tangibili o per ottenere risultati significativi tramite azioni di protesta o di boicottaggio dei treni AV. Spero di sbagliarmi. Ad ogni modo, nonostante il mio pessimismo, resto disponibile a partecipare a tutte le azioni che si deciderà di intraprendere.

Reply

steo November 19, 2009 at 11:50 am

l’intercity delle 7:18 da porta susa arriva in centrale alle 8:50 mentre quello del ritorno parte alle 18:10 da centrale e arriva a porta susa alle 19:43. questo sempre che vengano confermati gli orari attuali

Reply

Rudy November 19, 2009 at 11:42 am

Io viaggio da Novara a Milano su Eurostar City (9707/9732).
Ho sentito da un controllore che il piano industriale che gli avevano presentato prevedeva l’abolizione degli ESC.
Per noi è un bel problema.

Reply

laura November 19, 2009 at 10:13 am

scusate l’ignoranza,ma l’intercity ci metterà quanto l’eurostar,più di un’ora e mezza?giustoxorganizzarmi…io diserto

Reply

steo November 19, 2009 at 9:31 am

vi posto la mail arrivata questa mattina dal sig. Carbonari del comitato pendolari.

Vi confermo che l’Ufficio Assistenza Clientela della Trenitalia oggi alle ore 15:00 mi ha confermato che i due treni del mattino da Torino per Venezia e Trieste delle 06:05 e 07:08 rimarranno in servizio come treni Intercity – Questa notizia (sarà ufficializzata entro giovedi) potrebbe favorire la protesta di disertare i Frecciarossa per il mese di dicembre e non esserre costretti a viaggiare sui regionali gia stracarichi.
Rimango a vostra disposizione.
Domani non sarò presente a questo indirizzo di posta ma se avete bisogno chiamatemi pure al 340 – 3066024

Cesare Carbonari

Reply

roby November 19, 2009 at 8:59 am

ragazzi siete pronti a boicottare gli AV dal 1 dicembre???nn fossilizziamoci solo sul problema abolizione porta susa , sottolineamo anche la ridicola offerta di sette treni in tutto il giorno………………..

Reply

Edoardo November 18, 2009 at 10:17 pm

E’ incredibile.. io spero solo che sia un problema di aggiornamento del sito.. dato che lo gestiscono loro..

1) E’ incredibile che abbiano speso milioni e milioni di Euro per la nuova Stazione PORTA SUSA e poi non facciano fermare i treni
2) Hanno fatto una stazione metro dedicata per la NUOVA PORTA SUSA.. che senso ha?
3) Gli orari poi sono pazzeschi.. alla fine ci troveremo tutti sul 7:40 all’andata e sul 18:53 al ritorno..
4) Per i prezzi credo che i 52 Euro siano relativi al salottino.. perchè altrimenti conviene andare in macchina.. tra andata e ritorno si spendono circa 40Euro..

5) Chiamparino e Bresso si devono muovere e fare qualcosa ..

6) I pendolari Milano-Torino devono essere coinvolti.. perchè loro forse sono pure più danneggiati di noi!!!

Peggio che Alitalia.. incredibile!

Reply

Danie November 18, 2009 at 6:37 pm

Ma questi sono matti, c’è un sacco di gente che negli ultimi due anni ha acquistato o preso in affitto appartamenti vicino a Porta Susa per rendere la vita dei pendolari TO-MI meno disagevole ( meno…) e ora tornano indietro su quello che FS sosteneva da anni: Torino Porta Susa stazione AV?
Ma io blocco proprio i binari da porta susa, tutti i giorni, o almeno fino a quando non mi arrestano

Denunciamo Trenitalia

Reply

Roberto-Admin November 18, 2009 at 1:56 pm

Riporto per gli assenti il verbale della riunione degli abbonati e viaggiatori frequenti dell’Alta Velocità tenutasi in carrozza 9 ieri sera sul 18.43

I temi all’ordine del giorno sono stati:

la soppressione della fermata di Torino Porta Susa
I nuovi orari di servizio dell’AV
l’aumento del biglietto singolo con conseguente aumento dell’abbonamento

Dopo vari interventi e proposte abbiamo convenuto le seguenti azioni di protesta:
redazione di una lettera “aperta” da inviare a istituzioni e giornali con l’obbiettivo di far conoscere il parere di coloro che viaggiano giornalmente sull’AV e di ottenere un incontro con le istituzioni (nella persona di Gaetano Borioli-assessore ai trasporti della regione Piemonte);
adozione da parte degli abbonati di due “manifesti” di protesta, con le scritte “RIDATECI PORTA SUSA” su uno e “TRENITALIA VERGOGNATEVI” sull’altro, da indossare durante il transito in stazione e durante tutto il viaggio in treno;
preparazione di uno striscione da esporre nella stazione di Porta Susa al più tardi nel giorno del viaggio inaugurale previsto per sabato 5 dicembre;
coordinamento di un’azione di protesta con le istituzioni locali (nella persona del Sindaco di Torino) che il giorno dell’inaugurazione aspetteranno il treno alla stazione di PORTA SUSA.

Il testo della lettera é presente sul gruppo Yahoo al seguente indirizzo:
http://it.groups.yahoo.com/group/PendolariToMi/files/AV_rev1.doc

Reply

roby November 18, 2009 at 1:53 pm

ragazzi su yahoo si e’ aperto un gruppo tutto nostro sul quale caricare file e comunicati di protesta iscrivetevi…

Reply

misonostufata November 18, 2009 at 9:27 am

Ciao,
ieri non ho potuto prendere il 18.43: gentilmente mi puoi far sapere come è andato l’incontro?
Avete deciso qualcosa?
Grazie mille,

Reply

Berardo November 18, 2009 at 8:05 am

prezzo del biglietto: assurdo un aumento del 118% in una manciata di mesi! io ho scritto a Mr Prezzi (info@osservaprezzi.it) per protesta e per chiedere di fare qualcosa. Moretti dice che l’AV sarà la metropolitana d’Italia e un servizio non per le elite ma per le masse…a €52, ma che “masse” c’ha in testa? Per gli scettici, provare inserire un acquisto di un biglietto dopo il 16 marzo.
Vero che acquistando in anticipo si ottengono sconti. Ma a sconto fatto, hai il prezzo di oggi! Se un commerciante fa una cosa del genere ai saldi, lo impallinano! Ed è sotto gli occhi di tutti! scandaloso!
Temo per gli abbonamenti; €52*10 viaggi sono 520 euro mese…

Reply

laura November 17, 2009 at 6:10 pm

ma davvero costerà 52€ a tratta?così non c’è neanche bisogno di sciopero,non me lo posso permettere quindi non lo faccio…assurdo…qui urge far qualcosa…sul treno delle17.43molti sono ben disposti a scioperare,molti coi nuovi orari non prenderebbero cmq la tav perché troppo scomoda…voglio fare i complimenti a chi ci ha studiato tanto…bravo

Reply

roby November 17, 2009 at 4:50 pm

ragazzi i punti fondamentali sono due:
il ripristino della stazione di porta susa come fermata AV, e aumentare l’offerta dei frecciarossa che cosi’ e’ ridicola……7 treni al giorno ma ci rendiamo conto ???????????……6 ore di stacco tra il mattino e il pomeriggio per la linea TO MI e chi presta servizio di pomeriggio cosa fa??????parte 6 ore prima??????ci vorrebbero almeno 10 treni giornalieri da distribuire meglio come orari….iniziamo a boicottare gli av dal 1 dicembre , uniamoci al Sindaco il 5 dicembre, prepariamo una richiesta scritta per Trenitalia che rispecchi le esigenze di tutti i pendolari sia Milanesi che Torinesi…….

Reply

valeria November 17, 2009 at 4:33 pm

sim ho provato e 2à classe AV Torino, con posti limitati, prenotazione tempestiva, solo un cambio prenotazione e rimborso eventuale con trattenuta del 20% ti può costare dalle 22 alle 26 euro.

Reply

mariachiara November 17, 2009 at 2:53 pm

Anche a me va bene, abbandoniamo l’AV per un paio di mesi e facciamo loro capire qual è la forza commerciale dei pendolari. A questo punto dovranno scendere a patti con noi e ascoltare anche le nostre esigenze. Se ci adeguiamo a questo stato di cose il nostro “potere contrattuale” diventa nullo. Organizziamoci, facciamolo (con non pochi sacrifici) e rendiamolo noto alla stampa.

Reply

steo November 17, 2009 at 2:51 pm

Per chi volesse avere i volantini mandate una mail al mio indirizzo steocom@yahoo.it. ve ne manderò una copia cosi che anche i pendolari di milano possano aderire alla protesta. dobbiamo fare fronte comune per combattere questa porcheria.

Reply

claudio November 17, 2009 at 2:44 pm

per chi va da Milano a Torino tutte le mattine:

andata:
primo treno utile alle ore 8.00 con arrivo a porta nuova(assurdo) alle 9.00: problema di tutti è che si arriva tardi al lavoro,e posta susa era comunque piu comoda!

ritorno:

o 18.00 con arrivo a Milano alle 19.00:
soluzione non fattibile perchè già arrivati tardi la mattina sul posto di lavoro quindi è infattibile prendere questo treno
oppure 20.30 con arrivo a Milano alle 21.30
2 ore e mezza di buco che non serve a nessuno.

aggiungo:
non esistono treni per raggiungere Torino prima delle 8.00 o delle 9.00…nemmeno un regionale schifoso.

ragazzi, ma si sono impazziti alle FS????

per favore fate avere volantini anche per chi va da Milano a Torino e tenete in considerazione anche noi!!!!
qui siamo al delirio!!!!

poi vogliamo aggiungere il giochetto dell’arrivo in anticipo e sosta di attesa con conseguente arrivo in porta susa in ritardo tutte le mattine e tutte le sere in Milano centrale?
ma veramente in quanti hanno ancora voglia di farsi prendere per il culo???
indirettamente ci stanno dando a tutti degli idioti che non hanno alcun peso!
sono disgustato……..
cosa organizziamo?

Reply

Berardo November 17, 2009 at 1:28 pm

Hai provato ad acquistare un biglietto? il conto è di €31 tariffa Base

Reply

valeria November 17, 2009 at 12:42 pm

cmq il costo se guardate bene x la 2 classe è 26 euro, non 31 come sembra prima facie.. e porta susa sarebbe “soppressa” solo x 2 anni, cioè il tmepo di finire i lavori… il problema è che non finianno in 2 anni i lavori…che schifo.. grandi x le mobilitazioni!

Reply

Misonostufata November 17, 2009 at 11:54 am

Io questa sera non potrò esserci purtroppo.
Nel volantino è possibile menzionare anche il problema degli orari serali da Milano a Torino, 17.15 – 18.59:
nell’ora di punta in cui i pendolari dovrebbero tornare a casa c’è un buco di quasi due ore (da mettere in conto l’altissimo rischio di ritardi per la corsa delle 18,59 essendo un treno proveniente da Roma).
Grazie

Reply

steo November 17, 2009 at 11:48 am

Questa sera ore 18:43 in carrozza 9 sarà distrubuito il volantino relativo al telegramma di protesta inviato all’assessore trasporti regione piemonte.
La mia mail è steocom@yahoo.it
Inviti chiunque frequenti questo forum di spargere il più possibile la voce per fare in modo di dare un peso alla nostra iniziativa

Reply

roby November 17, 2009 at 11:25 am

ragazzi se gli boicottiamo gli av salendo tutti sui regionali, volantini a palla, e comunicati ai mass media , nn possono fregarsene…..avrebbero cmq gli AV vuoti ….gente meditate…. 7 miliardi di euro in cambio di sette treni che nn fermano neanche a P.S………la gente quando lo racconti nn ci crede…..

Reply

Berardo November 17, 2009 at 11:00 am

occhio anche ai prezzi: dal 16 marzo altro salto. Si passa a €52. In tutto un bell’aumento del 118%!!!! Io ho scritto a Mr. Prezzi e vi invito a fare la stessa cosa (info@osservaprezzi.it).

un abbonamento con la formula 10 viaggi passerebbe a €520 mensili…

Vi riporto anche una dichiarazione di Moretti al Sole sull’entità degli aumenti (si commenta da sola)

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2008/09/alta-velocita-tariffe.shtml?uuid=57cd72fe-8f05-11dd-98e2-307885c681f1&DocRulesView=Libero&fromSearch

Per il resto se il Chiampa fa sul serio, ci vediamo tutti il 5 dicembre in panchina a Porta Susa per l’inaugurazione della linea!

Reply

BB November 17, 2009 at 10:51 am

Bene, definiamo solo i testo ed intasiamo tutte le segreterie di striscia, le iene e Trenitalia. Io per il momento ho già postato il comunicato stampa del Sig. Carbonari sia su Striscia che le Iene.

Reply

Misonostufata November 17, 2009 at 10:48 am

Io esco dal lavoro alle 17.15, ho sempre preso il 17.43.
Ora dovrò restare un’ora e un quarto in stazione e arriverò a casa alle 20.30: è questo accorciare le distanze??’
ma ci voleva una scienza per capire che un treno intorno alle 18 è FONDAMENTALE?
Sono allibita !!

Reply

Steno November 17, 2009 at 9:59 am

Sottoscrivo la proposta di Laura…anche io sono disposto a rinunciare alla av e prendere i regionali…facciamo viaggiare i frecciarossa vuoti…se l’incontro in treno è, come penso sul 9669 delle 19 e 27, questa sera non ci sarò, mi devo fermare a Torino. Avete comunque il mio appoggio e ci aggiorniamo domani sera.

Reply

laura November 17, 2009 at 9:06 am

dobbiamo fare qualcosa,mettiamoci d’accordo stasera sul treno e organizziamo una cosa fatta bene…io ci sono,e son disposta a lasciare la tav x un paio di mesi

Reply

roby November 17, 2009 at 8:26 am

ragazzi la presa per il culo è molto chiara…hanno speso 7 miliardi di euro, pubblicità a palla , rivoluzione av dal 13 dicembre…….ti offrono sette coppie di treni…Roma Milano ce ne sono 72…poi dopo le nostre lamentele, giustificazioni assurde anche perche’ attualmente si fermano a Porta Susa……pero’ oltre a lamentarci su questo blog dobbiamo farci sentire dai giornali e quant’altro…Ribadisco la necessità assoluta di postare il comunicato di Steo a Striscia, le Iene, e Report……altrimenti ci ritroveremo a dicembre con questo schifo di offerta…..

Reply

Roberto-Admin November 17, 2009 at 7:47 am

Ciao Gianni,
gli abbonamenti mensili AV non sono mai stati disponibilii se non entro 7 giorni dall’inizio del mese in cui intendi farlo.
Almeno su questo starei tranquillo :-)

Reply

Gianni November 17, 2009 at 6:36 am

Gli abbonamenti non sono ancora disponibili sul sito e nemmeno tramite il call center. Mi viene il terribile presentimento che magari non esisteranno piu’? Sarebbe una nuova terribile notizia.

Conferme o smentite?

Reply

claudio November 16, 2009 at 11:35 pm

abito a Milano e lavoro a Torino
concordo con tutti
orari assurdi e situazione insostenibile
qua bisogna far scoppiare un CASINO
da Milano a Torino alla mattina il treno e pieno
siamo in tanti.
pronto ad aderire a qualsiasi situazione, protesta,battaglia.

Reply

Silvio November 16, 2009 at 11:21 pm

La giustificazione di Trenitalia sulla soppressione della fermata di PS potrebbe avere qualche fondamento se i treni AV potessero passare da qualche altra parte … ma quei treni passeranno sempre nei binari 3 e 4 di porta susa sotterranea con l’unica differenza rispetto ad adesso che NON FERMERANNO !!! E pi questi treni AV sono così pochi che come volete farci credere che non possano strutturare gli orari in modo che non interferiscano coi regionali ????

Reply

elleci November 16, 2009 at 10:39 pm

Questa è una boiata pazzesca. Se non vogliono interferire con i regionali, allora devono fermare a Porta Susa. E’ invece non fermando che creano casino, perchè introducono eterotachicità – il che riduce la portata della linea. Mi rifiuto di credere che un ferroviere possa avere anche solo ipotizzato una simile scemenza. Questa dev’essere stata ‘pensata’ da quelli dell’ufficio stampa di FS, a cui i capi hanno detto: scrivete qualcosa per tranquilizzare i torinesi, ditegli che prima o poi ripristineremo la fermata a Porta Susa. Resta il dubbio sui veri motivi della soppressione: avrebbero fatto più bella figura, e incassato molto di più, fermando a Porta Susa e pubblicizzando ‘da Torino a Milano in 45 minuti’,

Reply

Roberto-Admin November 16, 2009 at 10:21 pm

Ecco la prima comunicazione ufficiale di Trenitalia sulla inaspettata e vergognosa soppressione della formata di Porta Susa.

i Frecciarossa tra Torino e Milano partiranno e arriveranno da Porta Nuova, senza fermare a Porta Susa per non interferire negativamente nella regolare circolazione dei treni regionali. Questo finchè non saranno completati i lavori e non sarà attivato il Passante

E perchè non dire anche QUANDO dovrebbero essere completati questi benedetti lavori che sono già fuori tempo massimo ?

C’è puzza di marcio dietro questa cosa, si sente lontano un miglio…

Reply

davide November 16, 2009 at 9:34 pm

non pensavo si potesse arrivare ad un livello di demenzialità così elevato…non fanno fermare i treni nella nuova porta susa (dove sale l’80% delle persone), mettono 7 treni al giorno (togliendo alcuni escity), di cui alcuni assolutamente inutili!!!
e perdipiù con l’abbonamento av non si ha diritto a salire sui regionali…oltre al danno la beffa!

a questo punto, schifo per schifo, a dicembre faccio l’abbonamento regionale almeno risparmio!

propongo che a dicembre nessuno compri l’abbonamento alta velocità…andiamo tutti in regionale facendo viaggiare vuoti i frecciarossa, poi vediamo se continuano a non darci ascolto!!!

Reply

Francesco November 16, 2009 at 7:10 pm

Ragazzi,
vorrei un attimo smorzare riportando questo:

Inizia il 16 novembre la vendita dei biglietti per circa il 40% dei treni a media e lunga percorrenza previsti nel nuovo orario di Trenitalia, in vigore dal 13 dicembre. Da lunedì prossimo, tutti i canali commerciali e informativi di Trenitalia consentiranno la prenotazione e la consultazione degli orari di questa prima tranche, che include la quasi totalità dei collegamenti Frecciarossa, l’intera offerta dei Frecciargento, nonchè alcuni Eurostar.

Cioè parla della quasi totalità non è escluso che manchino ancora alcuni treni, onestamente ritrovo assurda la soppressione di porta susa.

Ciao
Francesco

Reply

Luca November 16, 2009 at 6:58 pm

Il nuovo orario e le nuove fermate mi sembrano pensati per favorire la tratta completa Torino-Roma, senza tener conto di chi quei treni li usa veremente, io ci sono, ho già inviato la segnalaziona a striscia, x la protesta attendo istruzioni.

Reply

Francesco November 16, 2009 at 6:57 pm

Eccoci qua,
come previsto la solita fregatura con la beffa che la prima classe costa solo 1 euro in + rispetto alla seconda. Se facciamo la proporzione 23,8/31 l’abbonamento in 2a costerebbe 284 euro, quindi come previsto aumento di 70 euro circa. A sto punto se quello in prima costa 5 euro in + conviene andare in prima. L’unica nota positiva del tutto è che se vado lungo dopo le 20 ho un treno alle 20.58. Se pensiamo poi che mi sposto in garibaldi a febbraio diciamo che sono ok da quel punto di vista.
Alla fine per gli orari guadagno mezz’ora di sonno, sostanzialmente.
Anche molto deludente su tutti gli aspetti di miglioramento di vita.
Ragazzi che merda!

Reply

roby November 16, 2009 at 6:09 pm

ragazzi ci siete ?????iniziamo a postare a Striscia ,Iene Report….il testo di Steo, poi a giorni organizzeremo la protesta interagendo con il Sig. Carbonari rappresentante del comitato Pendolari TO Mi

Reply

spery November 16, 2009 at 5:33 pm

ma siete sicuri al 100%? a porta susa passeranno solo i regionali allora?

Reply

roby November 16, 2009 at 5:27 pm

ho chiamato Striscia per notiziarli di quanto accaduto,
X steo nn riesco a trovare il tuo reclamo su questo sito, puoi rimandarlo oppure sentiamoci via mail il mio indirizzo e’ robertorombola@libero.it
grazie

Reply

steo November 16, 2009 at 5:16 pm

Ragazzi a striscia non ho mandato questo comunicato. Ora sentirò Carbonari per chiedere a lui di mandarlo. Bisogna mandare a striscia la comunicazione del reclamo che ho fatto a trenitalia e postato un queste pagine. Poi bisogna mandarla anche alle iene, report e tutte le trasmissioni di protesta.

Reply

roby November 16, 2009 at 5:10 pm

ragazzi mandate il comunicato di Carbonari a Striscia……così come ha fatto Steo. Mi ha chiamato una giornalista del Quotidiano Repubblica domani mattina uscirà il pezzo.

Reply

steo November 16, 2009 at 4:45 pm

ecco il comunicato.
Leggo addirittura che vogliono togliere anche i due intercity della mattina. No davvero qui bisogna fare davvero qualcosa.

COMUNICATO STAMPA

13 dicembre 2009 Inaugurazione della AV Torino Milano, ma già insorgono i pendolari

Doveva essere per tutti una gran bella notizia, ma purtroppo non sarà così. Questa mattina la prova ufficiale con la risposta data dagli addetti degli Uffici Assistenza Clientela. I Freccia Rossa dal prossimo 13 dicembre non fermeranno nella nuovissima fiammante stazione di Torino Porta Susa appena inaugurata. Il motivo è che le linee ad Alta Velocità non prevedono la doppia fermata in una stessa città e chi vuole servirsi di questo tipo di treno dovrà imbarcarsi a Porta Nuova, almeno per altri 2 anni, fino a quando non termineranno i lavori nella nuova stazione. Molte sono già le proteste che sono arrivate al nostro comitato anche se in linea di massima non ci siamo mai occupati dei problemi causati dai treni privati (quelli che non ricevono il contributo regionale) Ma il nostro comitato non può non tener conto dei disagi che questa scelta porterà agli altri pendolari regionali, sia per alcuni orari della nuova AV che non servono ai torinesi perché arrivano a Milano alle 07:40 sia perché dovendo lasciare la macchina nelle vicinanze di Porta Susa (dove sono stati realizzati i parcheggi che invece a Porta Nuova non ci sono, dovranno rivedere le programmazioni dei loro viaggi ed utilizzare la Metro per raggiungere Porta Nuova per toi transitare di nuovo a Porta Susa. Il tema del sovraffollamento ci preoccupa non poco, anche perché Trenitalia avrebbe intenzione di eliminare i due ESC (Eurostar City) Torino Venezia e Torino Trieste del mattino, il che significherebbe avere circa 1400 posti in meno sulla Torino Milano. Trenitalia sta già organizzando i festeggiamenti, mentre i loro clienti stanno gia organizzando le proteste.

Portavoce comitato spontaneo pendolari Torino Milano
Corso Maroncelli 51
10127 – TORINO
Tel. 340 – 3066024

Reply

steo November 16, 2009 at 4:42 pm

Ragazzi mi ha mandato il comunicato il sig. Carbonari. Ora lo leggo e ve lo posto. Ragazzi qui mi sa che scatta un casino non da poco

Reply

Alby13 November 16, 2009 at 4:28 pm

Aderisco a qualsiasi forma di protesta per la soppressione della fermata di Torino Porta Susa e per gli orari peggiorativi per i pendolari TO-MI. Attendo anche io la mail da diffondere per intasare i siti di Trenitalia ecc.

Grazie

Reply

Steno November 16, 2009 at 3:51 pm

Ho appena visto gli orari! Sono semplicemente folli!
Viaggio da milano a torino quotidianamente: dovrò partire alle 8 (evidentemente per lorsignori di trenitalia è normale essere in ufficio a tarda ora) e quindi continuerò ad essere in ufficio per 9 e 30, la sera considerando impossibile l’orario delle 18 dovrei prendere il treno delle 20 e 30, ma lasciare l’attuale 9669 delle 19 e 27 era troppo difficile??????
Altro che avvicinarmi con l’av: con questi orari casa e lavoro si sono allontanati di molto!!!
Ovviamente sono diponibile a partecipare ad eventuali forme di protesta che verranno decise…

Reply

wanda November 16, 2009 at 3:47 pm

Anche io ho sentito che i treni eurostarcity sulla tratta torino milano non esisteranno più. saremo quindi costretti a prendere i treni interegionali anche perchè l’AV offre una scelta limitata, per chi fa il part time non ha treni AV da poco prima delle 13 fino alle 17 e 15, ma è possibile una cosa del genere?? almeno lasciassero gli intercity!

Reply

fedeb November 16, 2009 at 3:15 pm

Attendo il testo e sicuramente aderirò alla protesta.

Reply

roby November 16, 2009 at 3:10 pm

la mail di carbonari e’ la seguente :carbonari.giacherio@libero.it
x steo: puoi mandare il testo che hai scritto a striscia in Modo da mandarlo tutti cn un copia e incolla???

Reply

roby November 16, 2009 at 3:08 pm

questo è l’indirizzo di posta del Sig. Carbonari , uno dei responsabili del Comitato Pendolari TO MI, bisognerebbe interagire cn lui ,
la mia proposta e’ questa, per adesso stabiliamo un testo convenzionale che vada bene a tutti e intasiamo la segreteria di striscia e di Trenitalia, tutti con lo stesso messaggio , cosi come ha fatto Steo,
un conto e’ una richiesta di intervento , un’altro conto sn 100, diffondete la voce ad amici, conoscenti …dobbiamo creare un polverone………..dopo dovremmo incontrarci a To Porta Nuova, informare i giornali di tutto…prezzi , aumento del 30 % , poca disponibilita’ di treni, PORTA SUSA soppressa…..che cosa ne pensate???

Reply

azzurropillin November 16, 2009 at 3:02 pm

a quanto ho capito, e come era stato scritto anche su questo blog, i treni eurostarcity sulla tratta torino milano non esisteranno più.
qualcuno può confermare o smentire?!?!

Reply

piemunteis November 16, 2009 at 2:25 pm

Molto grave agli occhi dei pendolari anche gli orari solari: quasi inutile quello dello 17.15 e sicuramente super affollato quello delle 18.58.

Inoltre arrivando da Roma quello delle 18.58 si porterà dietro qualche ritardo…..

Si prevedono dunque anche scene di panico tra i pendolari che aspetteranno il treno che non arriverà a Garbaldi (causa ritardi) e dovranno decidere se andare a Milano Centrale a prendere qualche regionale.

Reply

Leave a Comment

{ 3 trackbacks }

Previous post:

Next post: