Petizione Pendolari Frecciarossa Milano Torino

by EleNicchia on November 28, 2009

Foto by dpf1958 (old)

Come già accennato in un precedente post sui pendolari Milano -> Torino il quotidiano pellegrinaggio sulla tratta Torino-Milano si svolge nei due sensi di marcia.

Ospitiamo l’appello, per non dire il grido disperato, di un gruppo di professionisti di Milano che ogni giorno viaggia con il treno Freccia Rossa da Milano a Torino e viceversa.

Sarebbe bello unire le forze e richiedere soluzioni che non sfavoriscano nessuno! E’ una grande sfida per Trenitalia ma il confronto con le esigenze dei clienti non può essere ignorato troppo alla lunga.

Ecco i  termini della Petizione Frecciarossa Milano Torino pervenuta oggi a Pendolando.it :

Il nuovo orario che entrerà a vigore dal 13 dicembre 2009 è penalizzante per i lavoratori milanesi. Infatti il treno al mattino che parte alle ore 8.00 da Milano non permette l’ingresso in ufficio prima delle 9.30 ed i treni serali da Torino a Milano non coprono la fascia oraria dalle 19.00 alle 20.00 che è la più utile per chi lavora normalmente fino alle ore 18.30/19.00 come molti di noi.

Vi proponiamo quindi di sottoscrivere una petizione da inviare alle Ferrovie dello Stato in copia ai quotidiani Corriere della Sera, La Repubblica e la Stampa.

Per aderire, visitate il sito: http://sites.google.com/site/petizionefrecciarossa

Related posts:

  1. Un nuovo Frecciarossa collegherà Milano e Torino (Mi 18.20 – To 19.09)
  2. Petizione ripristino fermata Porta Susa per il Frecciarossa 9554
  3. Pendolari Torino-Savona usati per riavviare un treno!
  4. Pendolari Milano->Torino: anche loro seguono Pendolando!

{ 4 comments… read them below or add one }

roby December 1, 2009 at 8:47 am

Buongiorno, serve un esponente del sito pendolando .it, che domani vada in Prefettura di Torino per l’incontro con il Sottosegretario ai Trasporti e che in maniera chiara e concisa, faccia da portavoce delle nostre richieste e soluzioni AV.Io domani purtroppo per impegni di lavoro inderogabili nn potro’ andare, e’ importante in quanto ci saranno tutti gli esponenti dei comitati pendolari della linea TO Mi.
Nel caso vi fosse un volontario, chiamatemi al 3313702247.Chi e’ iscritto al gruppo di face book faccia girare la mail.
Saluti, Roberto Rombola’

Reply

Damiano November 30, 2009 at 5:32 pm

Anche io pendolo tra Milano e Torino e come tutti noto l’assurdità di questa situazione.
1 . Il treno delle 7.43 potrebbe andare molto bene, mantenendo lo stop a P. Susa (in questi giorni con il percorso tutto in altà velocità arriva all’intersezione di Settimo e poi attende almeno 10 min. per raggiungere l’ora prevista)
2. Il buco serale impedisce l’uso delle Freccerosse
3. Anche volendo è impossibile fare un abbonamento con gli AV perché non potrebbe essere usato su regionali.
Quindi si dovrebbe fare un abbonamento regionale e sempre cambi di servizio per gli AV con perdite di tempo assurde. Come assurda è tutta la situazione….

Reply

davide November 30, 2009 at 10:49 am

Anch’io sono un pendolar Milano-Torino…confermo che per noi la situazione è tragica!!!
Con questi orari (arrivo al mattino non prima delle 9, nessun treno tra le 18 e le 20.30, nessun treno che ferma a Porta Susa…), è pressochè impossibile riuscire a pendolare tutti i giorni…
Basterebbe:
– mantenere per i treni del mattino/sera la fermata di Porta Susa
– mantenere l’attuale treno delle 7.43
– mettere un treno tra le 18.30 e le 19.30…
PS: per i pendolari MI-TO: se gli orari rimangono invariati voi cosa pensate di fare?io credo che sarò costretto a tornare ai Regionali…

Reply

giù November 29, 2009 at 12:20 pm

Coma da mia convinzione, credo sempre che la migliore protesta è la proposta alternativa.
Ecco due pensieri.
1. Oggi il servizio AV TO-MI è assicurato da due treni da 8 pezzi, point-to-point, cioè fanno solo Milano-Torino e viceversa. Il futuro orario non prevede relazioni point-to-point MI-TO, perchè le relazioni sono tutte integrate in 6 servizi TO-Roma + uno TO-BO. Quindi una considerazione è lecita: credete sia possibile gestire le prenotazioni con la variabile random di avere due treni da 8 pezzi tra gli altri 51 da 12? E allora la domanda è: che fine fanno gli 8 pezzi? Non è che hanno deciso di metterli in officina per allungarli a 12, togliendoli dal servizio? Perchè, a questo punto, gli si può proporre di fermarne uno solo e lasciare che l’altro “pendoli”, magari con corse ridotte, con gli stessi orari di oggi, ad esempio 7:43 da MI, 11:18 da TO, 17:43 da MI e 19:27 da TO, tutto con un solo treno!
2. Ci sarebbe anche un’altra proposta per permettere ai milanesi di arrivare in tempo in ufficio. Il treno delle 8:00 è un Bologna-Torino, con partenza da BO alle 6:40, arrivo in C.le alle 7:45 e ripartenza alle 8:00. Se il treno arrivasse a Garibaldi si guadegnerebbero di colpo 18 minuti, arrivo alle 7:47, ripartenza 7:50, arrivo a TO PN alle 8:42, addirittura 8:35 a PS, se la concedono…
3. Da TO di mattina il problema si risolve facendo partire l’AV delle 9:15 per Napoli da Torino alle 8:00

Sono solo pensieri…

Ciao a tutti!

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: