RadioArticolo1 intervista Pendolando: Consumeradio sui Pendolari To-Mi

by Pendolando on November 30, 2009

RadioArticolo1

RadioArticolo1

Oggi alle 17 su RadioArticolo1, puntata di “Consumeradio” dedicata ai problemi dei pendolari Torino Milano.

Non poteva mancare la voce di Pendolando, nella persona del nostro preparatissimo Lorenzo aka “elleci” che ha gentilmente dato sua disponibilità per un intervento telefonico richiesto a Pendolando.it

Lorenzo ha proposto alla giornalista una “piccola” selezione dei problemi più critici della tratta Torino-Milano. Non sapendo però ancora quale di questi verrà affrontato in onda, faccio che riportarli tutti anche per rinfrescarci la memoria su cosa bolle in pentola intorno alla Torino Milano.

Per chi non potrà seguire la trasmissione Radio, la puntata sarà scaricabile dal sito di radioarticolo1 nella pagina di archivio delle puntate di Consumeradio

I temi proposti da elleci per la puntata odierna di Consumeradio:

1. Sottoutilizzo della linea AV Torino-Milano (7 treni al giorno) a fronte dei 7,8 miliardi di euro spesi dallo Stato per costruirla.

2. Trenitalia rende più scomodi gli altri treni (meno treni, orari più lunghi) per costringere a prendere l’AV – che costa il doppio. Esempio di Torino: fino al 12 dicembre 27 treni, dal 13 dicembre 16 treni di cui 7 AV.

3. Il finanziamento pubblico per costruire la Torino-Milano era stato giustificato con la prospettiva di integrare maggiormente due città vicine, con il fine primario di rendere più competitiva l’economia della regione e con i fini secondari di migliorare la vita dei pendolari e di ridurre l’uso dell’automobile. Invece – una volta costruita la linea – questa viene utilizzata solo per collegare Torino con Roma, all’interno della strategia generale di Trenitalia che è quella di utilizzare l’AV per fare concorrenza all’aereo.

4. Trenitalia, al 100% statale, persegue strategie contrarie agli interessi nazionali (concorrenza all’aereo e non all’auto, mancata integrazione tra Torino e Milano) ma il ministero dei trasporti non interviene.

5. In Italia prima si costruiscono le infrastrutture, poi si cerca di trovare il modo di utilizzarle.

6. Implicazioni per la Torino-Lione: come si fa a proporre di spendere 15 miliardi per la Torino-Lione se non si utilizza nemmeno la linea già costruita tra Torino e Milano?

7. Trenitalia descrive l’AV come la ‘metropolitana d’Italia’. In realtà tra Torino e Milano ci sono solo 7 treni al giorno, di cui solo 2 o 3 in orari adatti ai pendolari. E dal novembre 2008 sono state introdotte condizioni vessatorie contro gli abbonati, per fare in modo che questi siano costretti ad utilizzare solo i treni regionali.

8. Trenitalia dice di voler gestire l’AV con ‘criteri di mercato’. Ma non riesce nemmeno a fare questo: tra Torino e Milano il ‘mercato’ chiede almeno 20 treni AV al giorno, con fermate a Torino Porta Susa e Milano Centrale. Invece Trenitalia ne ha previsti 7, e senza fermata a Porta Susa (stazione recentemente ristrutturata proprio in vista della fermata AV). I motivi di queste scelte autolesioniste non sono mai stati comunicati.

9. Mancato rispetto del consumatore: i pendolari devono comprare l’abbonamento di dicembre entro il 30 novembre senza sapere quali treni ci saranno dopo il 12 dicembre. E questo avviene a ogni cambio orario, cioè ogni sei mesi.

Related posts:

  1. Evento intervista per servizio tv di La7 sui pendolari To-Mi
  2. Progetto fotografico sui pendolari
  3. Pendolari Milano->Torino: anche loro seguono Pendolando!
  4. Pendolando.it – Blog di un abbonato Trenitalia

{ 6 comments… read them below or add one }

Gianpaolo December 4, 2009 at 4:51 pm

Hai ragione, ho appena scaricato e sentito la puntata e devo dire che l’intervento di Lorenzo è stato ottimo e anche l’intervento successivo era molto interessante.

Reply

francesco December 1, 2009 at 7:29 pm

vi segnalo che alcuni treni AV fermeranno per un po’ a Milano Certosa invece che a Garibaldi per lavori (fonte forum di Ferrovie.it)

Reply

roby December 1, 2009 at 3:04 pm

l’incontro sarà alle ore 15 e 30

Reply

davide December 1, 2009 at 9:31 am

a che ora è l’incontro?

Reply

roby December 1, 2009 at 8:47 am

Buongiorno, serve un esponente del sito pendolando .it, che domani vada in Prefettura di Torino per l’incontro con il Sottosegretario ai Trasporti e che in maniera chiara e concisa, faccia da portavoce delle nostre richieste e soluzioni AV.Io domani purtroppo per impegni di lavoro inderogabili nn potro’ andare, e’ importante in quanto ci saranno tutti gli esponenti dei comitati pendolari della linea TO Mi.
Nel caso vi fosse un volontario, chiamatemi al 3313702247.Chi e’ iscritto al gruppo di face book faccia girare la mail.
Saluti, Roberto Rombola’

Reply

Roberto-Admin November 30, 2009 at 5:19 pm

Grande Lorenzo !!!! 😀

Ho appena sentito tuo intervento. Sei stato chiarissimo, competente e conciso!

E sei riuscito pure a citare Pendolando.it !

Io di certo non avrei potuto fare di meglio.

Grazie ancora per tua generosa disponibilità.

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: