Frecciarossa mi sembri un treno inutile: a Gennaio si ritorna sugli InterCity

by Pendolando on December 30, 2009

Avevo ancora qualche piccolo dubbio residuo, ma la notizia di ElePata del ritardo di 120 minuti sul Frecciarossa delle 7.47 di questa mattina, mi ha dato l’impulso finale ad acquistare l‘abbonamento  InterCity per il mese Gennaio.
La notizia  del bug del sistema Trenitalia, che consente di acquistare online l’abbonamento AV per Gennaio al prezzo di 230 anzichè 290 €, è interessante ma non abbastanza da indurmi a prenderlo.
Costasse anche solo 150 euro, viste le condizioni di viaggio attuali e delle ultime settimane,   non sarebbe conveniente per me prenderlo.

Se poi dal 7 Gennaio, i treni AV 9553 e 9554 inizieranno per caso a fare il loro dovere, arrivando puntuali per tutto il mese o quasi, valuterò se sganciare o meno a Febbraio quei 290 euro nelle tasche del nostro Fonzarelli delle Ferrovie.

Per la cronaca, La Carta TuttoTreno Piemonte, che consentiva fino a poco tempo fa agli abbonati dei treni Regionali di viaggiare anche su treni IC al prezzo di 150 euro per l’interno anno, è stata soppressa anche lei insieme alla fermata di Porta Susa e ai treni AV utili che circolavano prima del cambio orari invernale.

Related posts:

  1. Vuoi prendere InterCity e Regionali? Ora devi fare DUE abbonamenti distinti
  2. Ultime Sorpresine sugli Orari e l’Offerta TAV 2010
  3. Wi-Fi sul Frecciarossa: Gratis fino al 12 Gennaio
  4. Ritardi Alta Velocità Torino Milano: report di Gennaio

{ 13 comments… read them below or add one }

azzurropillin January 8, 2010 at 10:05 am

se qualcuno fosse interessato al dilemma: tgv sì o tgv no con l’abbonamento intercity?
ieri sera, all’assistenza clienti di porta susa: certo che può salire. non serve nessun cambio servizio! il tgv nella tratta italiana è un intercity.
stamattina, alla biglietteria di porta susa: certo che deve pagare il cambio servizio! 6 euro e 50 a viaggio. (è la differenza di prezzo fatta con la calcolatrice dello stesso viaggio fatto con intercity o con tgv).

Reply

simo January 7, 2010 at 10:05 am

Il 9607 delle 6.40 è quasi sempre OK (nel mio caso la sveglia mezz’ora dopo ed il viaggio di 1h al mattino potrebbe vale già la differenza di costo tra abbonamento AV e IC).
L’ideale sarebbe ritardo “affidabile” di 15 min sul 9618 delle 17.15, così lo riuscirei a prendere… Il solito ritardo su quello delle 19 è pero’ insopportabile.

Reply

Giorgio January 5, 2010 at 12:57 pm

Certo che però l’AV del mattino che ferma a MI Certosa mi fa gola…peccato per i ritardi e per il prezzo alto dell’abbonamento.

Reply

spery January 5, 2010 at 8:50 am

ieri sera sul 9594 ben 50 min di ritardo, stamattina sul 9607 ben 5 minuti di anticipo!
non mi sembrava vero di esser a milano già alle 7.35.

Reply

steo January 4, 2010 at 12:48 pm

Da oggi ho ufficialmente abbandonato il fecciarotta e ho iniziato l’anno sull’IC 699. Arrivo a porta garibaldi puntuale come mai avrei pensato alle ore 8:50. Treno vecchio ma comodo davvero per dormire. Grazie a trenitalia che ha fatto tutte queste belle cavolate nella gestione degli orari, gli aumenti dei prezzi per il tanto decantato treno ad alta velocità. Grazie di cuore, con i soldi che risparmio mi faccio una bella vacanza. Spero che in tanti prendano la decisione di abbandonare il gioiello della flotta di trenitalia e forse in questo modo quel gran cervello di Moretti si accorgerà che senza i pendolari il “Feccia” da Torino a Milano viaggerà vuoto. Poi cosa farà? visto che è una tratta che non produce utili lo abolirà come già ha fatto con altri treni? Buon anno a tutti

Reply

Gianni January 1, 2010 at 6:13 pm

per Roberto-Admin
Okkio che non puoi viaggiare sugli IR con il solo abbonamento IC e nemmeno con il solito abbonamento AV. Basta trovare un controllore un po’ intransigente e ti fanno la multa. Questo mi e’ stato confermato quando ho fatto il biglietto IR.
Grazie e ciao

Reply

Roberto-Admin January 1, 2010 at 4:10 pm

@Gianpaolo
Ti ringrazio molto per tue sincere lodi, spero riuscire a tener in piedi questo blog ancora per un pò, anche se questo dovrà coincidere, inevitabilmente, con il mio continuare questa vita un pò monca/mutilitata del pendolare …
sull’esser utile e tempestivo non so quanto potrò continuare ad esserlo a partire da Gennaio: dovrò viaggiare un pò su IC e un pò su regionali, e senza prese di corrente la vedo dura per l’autonomia del mio PC :-)
Cercherò fare cmq il possibile per tenere un certo ritmo..spronato anche da commenti come i tuoi. 😉

@Gianni
La storia della fermata a milano certosa l’avevo segnalata in questo post sulle sorpresine del 2010. Se provi a simulare un viaggio sul sito FS noterai che dal 11 Gennaio il dettaglio delle fermate non prevede lo sbarco a Certosa, per cui è probababile che con la settimana dell’11 torneranno i treni 9553 e 9554 anzichè questi posticci 9593 e 9594 con fermata a Certosa.

Grazie a tutti e Auguri di cuore per un più giusto e dignitoso 2010 !!

Reply

Gianni January 1, 2010 at 10:28 am

Anche io faro’ l’abbonamento interregionale. Non posso fare l’IC perche’ la sera spesso non riesco ad uscire prima delle 6.00, dunque non posso prendere l’ultimo IC alle 18.05 da milano. E di fare due abbonamenti non se ne parla.

Detto questo non me la sento di fare l’abbonamento AV perche’ la sera e’ un delirio …. credo sia improponibile andare fino a Certosa ed aspettare qualche ora al freddo nell’attesa che il treno arrivi con il solito ritardo tra i 60 ed i 90 minuti….. per lo piu’ in una stazione deserta, pericolosa perche’ spesso mal frequentata e senza informazioni in caso di ulteriori ritardi non segnalati….

Inoltre questa storia dei treni che fermano a Certosa potrebbe durare molto di piu’ (cosi’ diceva un capotreno questa settimana passata)…..

Dunque l’unica l’alternativa e’ l’interregionale. Sara’ dura e oltre a noi pagheranno le nostre famiglie.

Vergogna a trenitalia ed al suo management.

Reply

Gianpaolo December 31, 2009 at 7:42 pm

É difficile scrivere un commento dopo aver visto gli avvenimenti a partire dal 13 dicembre. La speranza del miglioramento é andata miseramente in fumo e tutto quello che avrebbe dovuto migliorare é invece peggiorato, in nome del profitto e del bilancio si sacrificano gli interessi sociali dei servizi primari. É come la sensazione di una strategia anti-pendolare, sembra che tutto ció che si possa fare per rendere la vita difficile ai pendolari To-Mi venga fatto… in modo diabolico.
Non posso che lodare l’autore di questo blog, che leggo con interesse perché é ben scritto, utile, tempestivo e pungente.
Termino facendo gli auguri piú sinceri a tutti i pendolari per un sereno 2010, sarebbe bello potesse essere sereno anche nei momenti in cui hanno a che fare con trenitalia…

Reply

azzurropillin December 31, 2009 at 7:29 pm

ma con l’abbonamento intercity si può salire sul tgv? e con l’abbonamento intercity che tipo di integrazione bisogna fare per salire sui regionali?
che disastro! :(
voglio la carta tuttotreno piemonte!

Reply

Roberto-Admin January 1, 2010 at 4:15 pm

Non voglio nemmeno credere che, dopo aver annullato la carta TuttoTreno, esista anche solo la remota possibilità di NON poter viaggiare sui regionali avendo abbonamento IC. E’ qualcosa di inconcepibile. Sui regionali ci viaggiavo già con gli abbonamenti AV, figuriamoci se devo pormi il problema con abbonamento IC.
Per il TGV non ho idea..sorry

azzurropillin January 1, 2010 at 7:15 pm

purtroppo è scritto espressamente che il viaggiatore in possesso di abbonamento intercity verrà sanzionato come sprovvisto di biglietto su un treno regionale/interregionale. leggere qui per credere.

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=7d25361893ac1210VgnVCM1000003f16f90aRCRD#2

se il tgv è considerato treno “espresso” si dovrebbe poter prendere con l’abbonamento ic. qualcuno può confermare?

Roberto-Admin January 2, 2010 at 12:18 pm

Se è vero che la carta tutto treno non esiste più, cosa dovrebbe fare uno che voglia prendere entrambi i treni (IC e regionali): 2 abbonamenti? :-)
Ho viaggiato per tutto il 2009 sui treni regionali (tipo il passante S5 S6), avendo abbonamento AV (nemmeno quello IC), e nessun controllore si è mai sognato di fare storie.

Se ne trovo uno che si attacca al regolamento, gli faccio la foto e la pubblico sul blog, così sappiamo tutti riconoscerlo appena lo vediamo sui treni…

Leave a Comment

Previous post:

Next post: