Ferrovie dello Stato: Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

by Pendolando on December 23, 2009

Nevica nel treno

Photo Courtesy of Varkell

Devo rendere grazie al mio “fiuto” di pendolare senior oltre che alla disponibilità dell’azienda per cui lavoro, se ho potuto risparmiarmi queste ultime tre giornate  (21-22-23 Dicembre) di umiliante ed estenuante Armageddon ferroviario avvalendomi di quella benedizione del pendolare che è il telelavoro.

Mi spiace per chi si è messo in viaggio in questi giorni, fiducioso nel fatto che bene o male sarebbe arrivato in ufficio. Un sincero e più umile blocco della rete (con la scusa della calamità naturale, stile 1985) avrebbe risparmiato innumerevoli disagi, frustrazioni e tracheiti a migliaia di persone.

Ma non è nell’indole dell’AD di Trenitalia, pare, il riconoscere i propri limiti e le reali capacità del sistema che dovrebbe amministrare (questo tralaltro sembra tipico della maggior parte degli AD di grosse aziende…).

Non è un caso se  Vesco,  l’assessore ai trasporti della Regione Liguria, dice : “Moretti come Fonzie, incapace a chiedere scusa

Comunque, dato che in fondo “Il sistema ha retto” vediamo cosa dicono in rete alcuni dei più moderati “clienti” vittima dell’inganno Trenitalico di questi giorni.

A cominciare da personaggi di punta come…Babbo Natale che con i Treni della Finlandia e i loro ritardi cronici ha parecchia dimestichezza, passando per altre  figure fiabesche  già meno in odor di Natale come Biancaneve e i sette nodi (delle ferrovie).

Ci sono anche le testimonianze di  clienti in carne ed ossa, che esclamano: “Frecciarossa. Di vergogna” oppure ci ricordano “Portatevi coperte e panini!!” ; qualcuno addirittura chiede a Moretti di dimettersi! (e lo chiede non una, ma due anzi tre volte).  Neanche un solo cliente soddisfatto son riuscito a trovare in tutto il web, di grazia ?!

Chiudo infine con con la testimonianza forse più interessante che ho trovato sul web, perchè fatta da uno che non sembra incline ai piagnistei  e non è certo un pendolare-garantista-lamentoso come noi altri.

Cito la conclusione del suo discorso perchè qui si evince bene  come soltanto l”esperienza in prima persona del servizio Trenitalico possa far sciogliere come neve al sole tutte le argomentazioni e giustificazioni (più o meno ragionevoli e più o meno vere) portate dal nostro Fonzarelli delle ferrovie:

Caro Moretti, ecco i tuoi treni senza verità

Quel biglietto che ho in mano, che a migliaia abbiamo in mano, non vale nulla, è carta straccia. Non vale la possibilità materiale, fisica, di salire su un treno. Meno che mai vale un rimborso: provare ad ottenerlo è solo auto infliggersi inutile umiliazione.

Rinuncio a partire e a chiedere rimborso, me lo posso permettere. Rinuncio a metterci cinque ore per andare da Roma a Napoli, 180 chilometri. E osservo che la sua pedagogia sociale, egregio dottor Moretti, è monca. Monca come una lezione che amputa una parte della verità.

Dovevate dire la verità, la doveva dire lei in tv, tutta. Dovevate dire: si viaggia con tre ore di ritardo, ovunque. Non è colpa nostra ma è così. Dovevate assumervi la responsabilità di impedire l’assalto ai vagoni e il viaggio in “stile indiano” con la gente aggrappata alle porte. Dovevate avere il coraggio della verità e della responsabilità.

Non lo fate, dite solo la parte di verità che vi esonera. Non dirigete e governate nulla, subite, svicolate, abdicate. Peccato, vi comportate come un Codacons qualsiasi.

Related posts:

  1. Il Blog si rinnova! Per affrontare al meglio il nuovo anno di viaggio 2010
  2. NTV: Nuovo Trasporto Viaggiatori – Le ferrovie di Montezemolo
  3. Rapporto sullo stato del pendolarismo ferroviario in Italia – 2008

{ 27 comments… read them below or add one }

simo December 30, 2009 at 1:48 pm

Confermo i 230 euri all’atto di pagamento.
Grazie ELLECI, io l’ho fatto oggi e lo stampero’ a gennaio per evitare di nuovo le date sbagliate.

Reply

ElePata December 30, 2009 at 12:12 pm

Oggi il 7.37 ha fatto 120 minuti di ritardo (110 dichiarati) …per mancato aggancio della linea AV fuori torino e poi, dopo una retro fino a Stura, ripartenza sulla linea tradizionale…wow!
Arrivo in ufficio alle 11.oo…alle16.30 via di nuovo per il 17.15. DAL MESE PROSSIMO abbonamento IC!!!
una nota: ecco oggi la pagina delle info sugli abbonamenti del sito delle Ferrovie
http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=bc33b5fac465a110VgnVCM10000080a3e90aRCRD
Mi sbaglio o fino a qualche giorno fa la descrizione dell’abb AV indicava che si potevano prendere anche ES ed IC?…non c’è più scritto! e non esistono più “estensioni” al regionale degli IC….e la “tutto treno piemonte” non c’è più?!? Aiuto….
Su, BUON 2010 A TUTTI cari Pendolandi!
ElePata

Reply

elleci December 30, 2009 at 9:39 am

**** IMPORTANTE ****

Se si compra l’abbonamento online per gennaio, il sistema inizialmente mostra i nuovi prezzi (290 euro), ma quando si procede all’acquisto applica il vecchio prezzo (230 euro). Probabilmente questo sono fino alla mezzanotte di domani 31/12.

PS: Roberto: l’abbonamento IC è sempre stato 128 o 139 euro, a seconda che lo si faccia da Porta Susa o da Porta Nuova. Non dipende dallo sconto online del 5%.

Reply

DANILO ER PENDOLARE December 31, 2009 at 2:37 pm

Grazie elleci!!!
Meno male che la gestione del sito web di Trenitalia è pari al servizio offerto sui binari… la comunity pendolari diversamente è una sicurezza!
Confermo che ho appena ricevuto l’addebito sulla mia carta di credito di 290 € prenotando un abbonamento per gennaio 2010 in AV prima classe.
Per il prossimo mese viaggio ancora da signore con giornale, merendina Vitasnella e succhetto di frutta!!!
Da febbraio peò mi sa che me tocca rinuncià alla merenda.
Grazie Moretti che te stai a preoccupà della mia linea!!!!

DAN

Gianni December 29, 2009 at 7:40 pm

Intanto anche questa sera l’ES 9594 che porta a Torino i pendolari che poverini non possono prendere il 17.15 e che dovrebbe transitare a Garibaldi alle 18.58 (ma che adesso fa Rogoredo e Certosa) porta un 33 minuti di ritardo….

Tutte le sere la solita storia…… Non è mai stato puntuale. Mai.

Vergogna.

Reply

steo December 29, 2009 at 2:40 pm

abbonamento IC fatto questa mattina online ad € 128,00. Alta velocità addio. Il paradosso è che a causa di una infrastruttura che dovrebbe accorciare le distanze si è costretti a tornare ad usare i vecchi treni per riuscire ad arrivare in ufficio. Moretti se vuoi i 290 euro dell’abbonamento AV te li arrotolo su un bel pezzettino di legno che ti puoi infilare proprio dove avrai ben capito.

Reply

Roberto-Admin December 29, 2009 at 8:22 pm

Abbonamento IC a 128 anzichè 139 significa che lo sconto del 5% non l’hanno tolto sugli acquisti online. Che strano…dopo aver eliminato la carta Tutto Treno Piemonte, e tutte le altre inziative per penalizzare i pendolari, questa news mi pare un poco in controtendenza…

max December 29, 2009 at 12:10 pm

Ho prenotato la telefonata con il Dirigente Trenitalia, sul sito diono che richiamano massimo entro 3 giorni…telefonata prenotata per fine gennaio…w la tempestività!!!

Reply

Gian Paolo December 28, 2009 at 10:22 pm

In ossequio alla libera concorrenza ..visto che nessuno ne sa nulla..ma sono attivi in Italia…
http://www.obb-italia.com/it/Le_nostre_offerte/DB-OeBB_EuroCity/Milano-Muenchen.jsp
Vai Moretti!

Reply

claudio December 28, 2009 at 7:07 pm

Il treno austro-tedesco che sfida il monopolio Trenitalia

http://www.repubblica.it/2009/12/sezioni/economia/trenitalia/treno-austro-tedesco/treno-austro-tedesco.html

forse un alternativa hai FECCIAROTTA MORETTIANI:

http://www.arenaways.com/

scrivete tutti

QUA NON FINISCE
MORETTI BAMBOCCIONE
ABBIAMO APPENA COMINCIATO
TRENITALIA DEVE FALLIRE

Reply

max December 28, 2009 at 5:54 pm

Domani prenoto una telefonata con un Dirigente e vediamo cosa hanno il coraggio di raccontare…

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=6e43495623b3f110VgnVCM1000003f16f90aRCRD

Prendere un appuntamento telefonico con un dirigente dell’assistenza passeggeri della media e lunga percorrenza – 6*

Reply

simo December 28, 2009 at 5:46 pm

Grave mancanza di informazione. Siamo costretti ogni mattina a cercare il ritorno sul sito x capire da dove si partirà.

Reply

max December 28, 2009 at 5:16 pm

Grazie Gianni…ma dove sta scritto che l’AV fa fermate diverse per un paio di settimane sul sito di Trenitalia? Spero di essermelo perso io, perchè in caso contrario si tratta di una grave mancanza di informazione.

Reply

Gianni December 28, 2009 at 5:03 pm

Be, oggi è dinuovo duro per tornare a casa: se riesci ad uscire per le 17.30 magari riesci a prendere l’IC delle 18.05 a milano centrale, ma se non ci riesci ti tocca andare a prendere l’AV che arriva a da roma intorno alle 19.00 (+ ritardi) tra rogoredo e certosa…… non saprei neanche come andarci…..

Bisonga assolutamente uscire per le 17.30…

Reply

Gianni December 28, 2009 at 4:40 pm

x max: sembra che siano alvori in corso… dall’8 di gennaio dovrebbe tornare come sempre, se invece rimane così siamo fregati…..

A proposito, ma a che punto vanno le riunioni con il prefetto ed i politici. Qualcuno sa qualcosa? C’e speranza che cambi qualcosa…

Un salut

Reply

max December 28, 2009 at 3:03 pm

Stamattina l’AV delle 7:37 da Torino ha fermato a Milano Certosa e a Rogoredo…sarà sempre così o ci sono lavori in corso??

Reply

simo December 28, 2009 at 2:53 pm

Nonostante tutti i problemi, da metà dicembre in poi ho apprezzato la sveglia alle 6:10 per prendere l’AV delle 6:40 invece che alle 5:35 per il fu ES delle 6:05.
Quindi io mi metto la mano sul cuore, e sul portafoglio, e continuerò con abbonamento AV

Reply

elleci December 28, 2009 at 12:09 pm

No. Chi ha ancora la tessera Tutto Treno Piemonte può però salire sugli IC (e anche sui TGV) con l’abbonamento regionale.

Reply

max December 28, 2009 at 10:26 am

Con l’abbonamento IC è possibile salire anche su R/IR?

Reply

Gian Paolo December 28, 2009 at 10:03 am

e in effetti il risultato Moretti lo ha raggiunto…eliminare i pendolari dalla AV…..

Reply

Gian Paolo December 28, 2009 at 10:01 am

Ed ecco le tariffe 2010: Torino-MIlano
IC abbonamento mensile
1^ classe 215,00
2^ classe 139,00
AV
1^ Classe 410,00
1^ Classe 290,00
considerando le fermate assenti a Pta Susa e gli orari demenziali…dal 2010 passiamo a IC……e ritorno al passato..Moretti Grazie…che quello che hai guadagnato tu lo possa spendere in medicine…

Reply

elleci December 26, 2009 at 9:20 pm

x Roberto-Admin: guarda che tra le altre bellissime novità introdotte (è la parola giusta) il 13 dicembre, è stata soppressa la Carta Tutto Treno Piemonte. Quelle già emesse restano valde, ma per ora non se ne vendono più di nuove.

Reply

azzurropillin December 26, 2009 at 10:59 am

l’abbonamento regionale da porta susa a milano costa 97 euro e 50 centesimi (contro i 90 euro attuali). non so se sia ancora contemplato lo sconto per l’acquisto on line. i 90 euro si riferiscono all’acquisto presso lo sportello.
è possibile fare la ricerca solo dalla prima schermata del sito ferroviedellostato.it. usando questo link, invece, http://orario.trenitalia.com/b2c/TimeTableAbb la tendina non prevede l’opzione 2010.
in ogni caso rispetto a 3 anni fa l’intercity ha un tempo di percorrenza più lungo di 8 minuti.
smentisco che gli intercity siano stati puntualissimi. certo se il parametro è il ritardo di 40-50 minuti dell’alta velocità i 10 minuti di ritardo degli intercity possono essere considerati puntualità.

Reply

Roberto-Admin December 26, 2009 at 11:43 am

Grazie azzurropillin,
ho modificato l’url nella sidebar del link agli “abbonamenti online” con l’indirizzo buono.

I treni IC cui mi riferivo e che ho monitorato in questi giorni sono:
– 699 -> andata mattino 7.18
– 698 -> ritorno sera 18.05

Almeno stando ai dati di http://mobile.viaggiatreno.it/ questi treni negli ultimi giorni sono stati sempre puntuali se non in anticipo, con tempi di percorrenza paragonabili a quelli della cosiddetta AV (90 minuti in media) :-).

Francesco December 25, 2009 at 12:38 pm

Buon Natale a tutti i pendolari!
Non so se qualcuno aveva già notato che l’abbonamento di gennaio tav costa 290 euro….
Happy new Year FS!

Reply

Roberto-Admin December 25, 2009 at 6:19 pm

Ciao Francesco, buon natale anche a te!
Se provo a simulare l’acquisto dell’abbonamento sul sito, non vedo ancora l’anno 2010 disponibile. Dove hai visto il prezzo?
Personalmente credo cmq che per Gennaio mi farò un bell’abbonamento regionale da 80 euro + carta annuale TuttoTreno Piemonte (150 euro)
IC sembrano puntualissimi come orologi in questo periodo…

Gian Paolo December 24, 2009 at 10:05 am

Un buon Natale a tutti i colleghi Pendolari. Consentiamoci di affogare al collera nel cieco fatalismo tipicamente italiano, mi raccomando. Si perché laddove non esistano soggetti con responsabilità, un intero paese si motiva con il fatalismo. Oggi è la tempesta di neve, domani sarà una tempesta di sabbia. A trovar calamità naturali non è così complicato. Complicato invece è comprendere come un Paese, possa, deliberatamente aver rinunciato alla gestione pubblica e sociale dei servizi primari. Dovremmo tutti fare ammenda e ricordarci nelle occasioni di voto di bocciare coloro che vogliono portare a “falsa privatizzazione” i servizi primari.
Il risultato che ne consegue è questo. e’ ciò che vediamo tutti i giorni, con Trasporti, Sanità, Acqua. mentre viaggiamo dovremmo ricordare agli utenti rimbambolati di Milionario e derivati che stanno su un Treno che ora è privato e vende servizi alle Regioni in assoluta mancanza di concorrenza.
Teniamoci, infine, questi magnifici Anni, in cui, come Paese ringraziamo per avere Servizi Primari e, a volte, nemmeno degni di quell’Italia che dalle ceneri della guerra ha costruito tutto ciò da cui ancora oggi traiamo vantaggi. Ma si stanno esaurendo.
Caro Babbo Natale, consentimi questa volta un regalo speciale: Un ritorno al passato. Non è per i capelli che ho perso, ma soprattutto per non dover essere io a CHIEDERE qualcosa a cui ho diritto, pagato col in sudore dei nostri genitori. Che qualcuno non mancherà di dire fossero Comunisti.
Meno male che lo sono stati.

Reply

Leave a Comment

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: