Quarto compleanno da pendolare To-Mi: tiriamo le somme

by Pendolando on February 1, 2010

Lo scorso 16 Gennaio ho compiuto il mio 4° anno di vita come pendolare Torino Milano.
Ho provato a tirare qualche somma su questi quattro anni di viaggi e i numeri sono questi:

264.000: i Kilometri totali percorsi in treno.
Come fare 6 volte e mezzo il giro del mondo. La distanza Terra-Luna è di 384.400 km ( qualcuno di voi l’ha già raggiunta? :-D)

1.760: i Kilometri totali percorsi a piedi tra casa-stazione e stazione-ufficio:
Come farsi il cammino di Santiago de Compostela andata e ritorno, + una torino-milano-torino

2.640: le ore di vita trascorse in treno.
Corrispondono a 110 giornate di 24 ore l’una, 3 mesi e mezzo di vita.

9.402 : gli € versati nelle casse di Trenitalia
Il costo di una Minicar nuova.

8.800: i Minuti di ritardo accumulati sui binari (e tolti alla famiglia o al lavoro)
Corrispondono a 3 settimane e 1/2 di lavoro o ad una bella settimana di vacanza

La cosa più strana in tutto questo?

Non ho mai voluto fare quella dannata “ViaggiaTreno“, la carta fedeltà di Trenitalia…

No related posts.

{ 18 comments… read them below or add one }

Makis February 2, 2010 at 9:13 am

Leggete …… , ma dove vive questo giornalista ? e ……. quanti ne ha presi per scrivere certe schifezze !!!!
E poi ci si meraviglia che nessuno fà mai niente ! Anzi … Proporrei di far fare al “giornalaio” un bel mensile AV cosicchè provi sulla sua pelle cosa vuol dire spendere 290 o 410 per un servizio “non negativo”
MAX

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/201002articoli/51817girata.asp

Reply

Varkell February 2, 2010 at 12:39 pm

Questo non è un articolo, è un pubbli-redazionale bello e buono! E pagato direttamente da Trenitalia! Nessun pendolare direbbe mai “prezzi in linea” a meno che non sia dipendente di Trenitalia, oppure che il costo del biglietto sia a carico dell’azienda per cui lavora….
Questo pseudo-giornalista dovrebbe vergognarsi di scrivere certe falsità…. probabilmente non ha intervistato nessuno e ha scritto il suo “articolo” comodamente al calduccio a casa….piuttosto che nella sala d’attesa (inesistente) della stazione….

Dove Vive February 2, 2010 at 2:53 pm

Ma davvero questo EGLE SANTOLINI scrive solo propaganda. Come se la fermata a Porta Susa non l’avessero mai tolta e un ritardo di “Roba di un quarto d’ora-venti minuti” sia del tutto accettabile per un treno AV.

Incompetente!

fedeb February 3, 2010 at 12:17 pm

non ho capito…. il problema MAGGIORE sarebbero i taxi???

secondo me ci sono gli estremi per boicottare La Stampa per il resto dei nostri giorni…..

Valeria February 5, 2010 at 12:28 pm

Bisognerebbe tempestare la stampa com mail di proptesta

Francesco February 1, 2010 at 7:14 pm

Io ho iniziato ad Agosto del 2009 e già mi rotto i m……… Visto che sto lavorando per pagare Trenitalia

Reply

spery February 1, 2010 at 3:48 pm

è anche il mio compleanno allora! primo anno da pendolare AV e da neo torinese :)

Reply

Varkell February 1, 2010 at 3:45 pm

Io sono (ad oggi) a tre anni e 4 mesi esatti. Impossibile fare calcoli dato che sono regredito dal primo ES (ancora su linea “storica” e vecchia livrea al costo abbordabile di 160€/mese e poter prendere regionali con abbonamento regionale e supplemento IC con accordo Piemonte e tagliandini , con posto garantito da tagliando convertibile gratuitamente in prenotazione) all’ES (linea AV fino a Novara e poi linea storica, stesso prezzo), all’ES alta velocità (con tagliandino raddoppiato a 2€), all’ES City (che aveva sostituito il vecchio IC con gli stesso orari e un prezzo superiore del 10%) fino alla regressione totale allo stadio “Calcutta-Bombay” del Regionale da un anno a questa parte….
Dati tutti questi cambi mi risulta difficile capire i secoli diritardi accumulati o le migliaia di € sborsati a Trenitalia, GTT per ikl posteggio e ATM Milano per la metro…
Concordo anche io di dover scontare qualche pena passata (di non so quale genere…).
Unica nota positiva è la CartaViaggio (fatta quasi dal primo giorno di pendolarismo) che mi ha consentito numerosi viaggi in AV o ES City in estate per raggiungere le figlie al mare o per spostamenti di piacere…. Unica nota: non prendete neanche in cinsiderazione il “catalogo premi” perchè dovreste viaggiare tutti i mesi in AV prima classe per due anni per potervi permettere una limetta da unghie usata… (anche perchè i punti hanno una scadenza…) Se invece volete utilizzare i punti per i viaggi è la cosa migliore!!!

Reply

Stefano February 1, 2010 at 1:54 pm

Io pendolare dal 2002… Meglio evitare di fare calcoli :)

Reply

Roberto-Admin February 1, 2010 at 2:35 pm

Beh..la distanza Terra-Luna direi che l’hai coperta abbondantemente allora…mi sembra una cifra di tutto rispetto Stefano 😀

Stefano February 2, 2010 at 11:09 am

Si, dovrei essere a buon punto per il viaggio di ritorno :)

Gianni February 1, 2010 at 1:35 pm

Io supero ormai i 3 anni di pendolazioni quotidiane + altri 4 anni di pendolazioni con 2/3 volte la settimana.

Ho sempre pensato che devo aver commesso qualche grave peccato in qualche vita precedente, e che oggi sto scontando la mia pena.

:-)

Detto tutto questo, ma che fine a fatto il treno AV che devono aggiungere a breve (secondo la stampa di qualche gionro fa)… qualcuno sà qualcosa?

Reply

gianluca February 1, 2010 at 12:51 pm

Io faccio 4 anni a Maggio. con la cartaviaggio ho potuto prendere numerosi biglietti Milano/Roma a/r. Più o meno i punti corispondono ad uno sconto di circa il 10%….almeno questo non è male….

Reply

Ilaria February 1, 2010 at 12:29 pm

Volendo integrare i tuoi calcoli, hai perso 470.100 punti senza cartaviaggio! avresti potuto rifarti un intero set da viaggio, stando al catalogo dei premi Trenitalia :)
Io invece compio due anni il prossimo mese, ho fatto la cartaviaggio (adesso chiamata Carta Fedeltà) lo scorso ottobre e mi sono ricordata di farmi accreditare i punti solo 2 volte :(! Tutto sommato, con i punti accumulati, sono riuscita a far viaggiare gratis i miei genitori su un IC plus :)!
Comunque Auguri!!!

Reply

Roberto-Admin February 1, 2010 at 2:27 pm

Grazie Ilaria,
stando al surreale catalogo premi Trenitalia. con i miei 470.100 punti (teorici) mi sarei potuto permettere al massimo un trolley modello base (400.000 punti ).
Non fosse che sti punti scadono, mi pare, oltre un certo periodo, per cui manco il trolley mi prendevo (la volpe disse all’uva.. :-D)

azzurropillin February 1, 2010 at 10:35 am

ah, ovviamente… auguri!!!

Reply

Roberto-Admin February 1, 2010 at 2:11 pm

Grazie Silvia, anche se questo tipo di compleanno vorrei fosse l’ultimo da festeggiare…;-)

Confesso che da questo mese ho deciso di fare sta cartaviaggio online (deve arrivarmi a casa dicono..chissà quando), giusto per vedere se riesco a farmi regalare almeno una sveglia o un trolley… di viaggi in treno regalati non credo averne bisogno… 😀

azzurropillin February 1, 2010 at 10:35 am

io due settimane fa ho compiuto 3 anni. ma non ho mai avuto il coraggio di fare un conto del genere…

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: