Continua la protesta dei pendolari To-MI contro gli ultimi orari invernali proposti da Trenitalia

by Pendolando on November 26, 2009

Dal gruppo dei  Pendolari To-Mi di Facebook ho ricevuto una mail sugli ultimi sviluppi della protesta contro l’ultima proposta per gli  orari invernali di Trenitalia (meglio nota tra gli addetti ai lavori come la proposta di Topo Gigio) .

La condivido con il “crescente” pubblico di Pendolando.it (siamo adesso in media 500 al giorno su questo Blog) sperando di contribuire al successo della protesta. Se il nuovo fasullo orario venisse accettato, siamo infatti praticamente punto e a capo. Invito chi non l’avesse ancora fatto a partecipare al nostro Sondaggio sulle azioni di protesta.

Di seguito il contenuto della mail per i Pendolari To-Mi:

Oggetto: Lettera a “Specchio dei tempi” e notizie sul futuro

Buonasera a tutti.

Spero che tutti siano informati rispetto alle “novità” e “concessioni” di Trenitalia riguardo la questione di Porta Susa; tale soluzione è stata ritenuta di facciata e ha permesso ai giornali di utilizzare titoli che quasi poneva la questione come risolta.

Poiché non lo è affatto, questa mattina di getto è stata scritta una email a “Specchio dei tempi”:

*****
Leggendo i titoli apparsi questa mattina sulla stampa, come tanti colleghi abbonati AV ho tirato un sospiro di sollievo: “Porta Susa, le FS ritrattano”, “Frecciarossa fermerà anche a Porta Susa” e via di seguito. Mi son detto “per una volta, la ragione ha prevalso”. L’euforia è putroppo durata un paio di minuti, giusto il tempo di leggere il contenuto degli articoli. Il compromesso accontenta tutti: Trenitalia che mantiene i propri abbonati, la Regione ed il Sindaco che dimostrano di aver fatto sentire la loro voce, la GTT che potrà riempire i parcheggi intorno a Porta Susa e inoltre incassare il corrispettivo dei biglietti della metro che gli abbonati saranno costretti ad utilizzare alle sera per rientrare a Porta Susa da Porta Nuova. Si, perchè il compromesso prevede che la coppia di Frecciarossa che fermeranno a Porta Susa rientrando da Milano sono quelli che partono dalla capitale meneghina alle 12.58 e alle 17.15.
Mi sembra del tutto inutile commentare questa scelta assolutamente incomprensibile e stolta che ancora una volta denota l’assoluto disinteresse nei confronti di chi sul servizio AV ha creduto fin dall’inizio e di chi (per il 95%) utilizza detto servizio per recarsi a Milano al mattino, lavorare a Milano e rientrare al tardo pomeriggio, dopo 8/9 ore di lavoro, a Torino.
Effettivamente, far fermare a Porta Susa tutti i treni AV che partono nel tardo pomeriggio (sono solo 3 e terminano la corsa a Porta Nuova) denoterebbe una logica e ragionevolezza che, evidentemente, non è propria di chi governa lo “Stato delle Ferrovie”.
A nome anche degli abbonati AV, Giorgio Saviotti
*****

Ringrazio Giorgio che “ha messo la faccia” per la firma e ha ribaltato immediatamente al giornale di Torino le problematiche non risolte.

Al momento si sta proseguendo in questo senso:

1) Contatto con la commissione regionale n.2 (quella dei trasporti) in modo che qualcuno di loro possa sperimentare un viaggio delle 8.07 o nel futuro “carro bestiame” delle 7.40. Preferirei che il viaggio si svolgesse prima del nuovo orario e faremo il possibile affinché questo accada.

2) Contatti con l’entourage di Bresso e Chiamparino per avere un incontro con una piccola rappresentanza di noi che possa spiegare con un documento sintetico alla mano, quali siano le reali problematiche e le possibili soluzioni.

3) Avere informazioni per la partecipazione alla manifestazione del 5 dicembre per il viaggio di apertura; è necessario capire che cosa faranno al momento Chiamparino e Bresso nei confronti di questo evento.

Per chi c’è, ci si vede sull’8.07 oppure sul 18.43…fino a quando rimarranno attivi!!

Related posts:

  1. L'impresa dei pendolari di Piacenza contro Trenitalia è un
  2. Ecco gli orari dei nuovi Frecciarossa To-Mi dal 1° Marzo 2010
  3. Moretti disponibile a rivedere gli orari dei treni AV per i pendolari To-Mi
  4. Orari invernali Trenitalia Alta Velocità: anteprima sul 2010/2011

{ 30 comments… read them below or add one }

Domenico December 2, 2009 at 6:24 pm

Scrivo a nome di un gruppo di colleghi dipendenti della Fiat con uffici vicini alla stazione di Torino Stura.
Condividiamo le osservazioni sull’orario fatte da Guido Albertini, anche noi tutti i giorni partiamo da Milano alle 6.15 con il bus Austostradale perchè non abbiamo treni che ci consentono di arrivare in ufficio entro le 9.
Dovremmo avere un AV con partenza entro le 6.45 e arrivo a Porta susa.
Forse ci potrebbe bastare anche un 7.45 con fermata a Sura. Tra l’altro a Stura ferma l’alta velocità e ci sono moltissime grandi aziende CNH, Iveco,Oreal etc. Riteniamo che anche i 250 lavoratori dell’Alfa Romeo che dovranno trasferirsi a Torino siano interessati a questi orari. Stupisce che non ci sia nessuno Sindacati,Stampi etc che si interessi a queste problematiche. Grazie a Roberto per averci dato questo blog per esprimere le nostre idee.
PS per Roberto non riuscivo a leggere bene il sito perchè non avevo l’ultimo aggiornamento di Explorer 8.

Saluti a tutti e buon pendolamento!!!!

Reply

roby December 1, 2009 at 3:07 pm

ore 15 e 30

Reply

roby December 1, 2009 at 8:48 am

Buongiorno, serve un esponente del sito pendolando .it, che domani vada in Prefettura di Torino per l’incontro con il Sottosegretario ai Trasporti e che in maniera chiara e concisa, faccia da portavoce delle nostre richieste e soluzioni AV.Io domani purtroppo per impegni di lavoro inderogabili nn potro’ andare, e’ importante in quanto ci saranno tutti gli esponenti dei comitati pendolari della linea TO Mi.
Nel caso vi fosse un volontario, chiamatemi al 3313702247.Chi e’ iscritto al gruppo di face book faccia girare la mail.
Saluti, Roberto Rombola’

Reply

Roberto-Admin November 30, 2009 at 11:15 pm

@azzurropillin
Da quel che ho capito quei 2 treni Intercity del mattino per Milano verranno mantenuti, sebbene sul sito non ve ne sia traccia.

Reply

davide November 30, 2009 at 6:06 pm

Ho scritto la seguente mail a varie associazioni dei consumatori per denunciare il fatto che ad oggi sono in vendita gli abbonamenti di dicembre ma non sono ancora disponibili gli orari…vediamo se qualcuno mi risponde!

“Abbonamento Trenitalia Dicembre

Gentile Associazione dei Consumatori,

desidero segnalare una situazione che per l’ennesima volta dimostra una scarsa attenzione di Trenitalia verso i diritti dei suoi clienti.

Premetto che sono abbonato Trenitalia sulla tratta Milano-Torino, e pertanto mi riferirò alle problematiche di tale linea, pur immaginando analoghi problemi su altre tratte.

Come saprete dal 13 dicembre entrerà in vigore il nuovo orario invernale, che sulla tratta Milano-Torino coincide con l’inaugurazione della nuova tratta ad alta velocità (non entro in questa sede nel merito dei dibattiti che si sono accesi relativamente alla pessima organizzazione dell’offerta AV, consistente in aumenti delle tariffe, fermate cancellate senza consultazione degli utenti e delle istituzioni, scarsa frequenza delle corse, in particolare nelle ore di punta, sottoutilizzo della rete con solamente 7 corse al giorno); parallelamente a questa “rivoluzione” si assiste ad una riduzione dell’offerta per quanto riguarda gli altri treni (regionali ed ES city).

Ad oggi, 30 novembre 2009, sul sito Trenitalia sono consultabili gli orari per l’Alta Velocità, mentre non si sa ancora nulla relativamente agli orari delle altre tipologie di treni (escludendo alcune dichiarazioni ufficiose che riguardano la soppressione dei treni ES city e la riduzione dell’offerta di treni Regionali). Di fatto non è possibile visualizzare o prenotare, da ricerca sul sito, le corse regionali e Intercity. Non sono disponibili orari, numero di corse, e stazioni di partenza e fermata.

Essendo oggi l’ultimo giorno utile per fare l’abbonamento di dicembre, io e molti altri utenti siamo costretti ad acquistare l’abbonamento Alta Velocità, non avendo la certezza che le corse Regionali vengano confermate.
Il fatto che ad oggi non siano stati ancora resi pubblici gli orari per i treni Regionali e Intercity mi sembra una strana coincidenza,quasi un modo per stimolare l’acquisto di abbonamenti ad alta velocità.
D’altronde, come si può pensare di acquistare un abbonamento per i treni Regionali senza sapere se e in quali orari saranno previste le corse?

Vorrei sapere in che modo è possibile tutelarsi da un atteggiamento che ritengo quanto meno scorretto da parte di Trenitalia, che per l’ennesima volta approfitta del suo monopolio a scapito dei cittadini.

Segnalo inoltre che sulla tratta Milano-Torino viene messo regolarmente in vendita l’abbonamento mensile per il mese di dicembre per l’utilizzo dei treni ES City, pur sapendo che a partire dal 13 dicembre tali treni verranno soppressi.
Ovviamente non viene dato nessun avviso al momento della stipula: in questo caso, più che di abuso di posizione dominante, il termine più corretto credo sia truffa ai danni del consumatore.

Sperando in un vostro riscontro, vi ringrazio per l’attenzione.”

Reply

azzurropillin November 30, 2009 at 3:54 pm

gli eurostarcity 9707e 9711 (quelli che ora partono da torino porta nuova rispettivamente alle 6 e 05 e alle 7 e 08) sono previsti, ma solo da milano, contrariamente a quanto mi sembrava di aver letto su questo sito, forse in un annuncio del signor carbonari. l’ho sognato? o mi sono persa in passaggio in cui veniva confermata la loro totale soppressione?!?
(devo ancora fare l’abbonamento)

Reply

spery November 30, 2009 at 9:58 am

non so che abbonamento fare :( mi pare di non avere alternative all’AV.

Reply

elleci November 30, 2009 at 12:07 am

Doriano, noi prevediamo che il treno AV delle 7:37 da Torino diventerà un carro bestiame per il semplice fatto che sostiruirà diversi treni attualmente presenti, e quindi diverse centinaia di abbonati AV dovranno stiparsi nei corridoi.
Per quanto riguarda il confronto tra abbonati regionali Torino-Novara e abbonati AV Torino-Milano, non so dire chi stia meglio. Considera che noi spendiamo 218 euro al mese (230 da gennaio) contro i vostri 81; abbiamo 12 treni al giorno (9 dal 13 dicembre) con tempi tra i 70 e i 105 minuti – contro i vostri 16 treni al giorno con tempi di 60 minuti; e come beffa finale la tanto attesa alta velocità porterà ad una riduzione di 20 minuti solo per due treni al giorno.

Reply

Doriano November 29, 2009 at 9:48 pm

Io penso che prima di paragonare i treni AV a dei carri bestiame si debba viaggiare sui treni regionali…Tutti i giorni percorro la tratta Novara-Torino nelle ore di punta…molte volte sto anche in piedi..treni ogni ora e sempre in ritardo..e sono cotretto a fare l’abbonamento Magenta-Torino (Da magenta ricordo che è più lontano) per risparmiare 20 euro mensili. Ora io mi chiedo, perchè fare tutte queste polemiche su dei treni AV quando sul trasporto regionale il servizio è pessimo, le carrozze fanno schifo e per la maggior parte delle volte siamo stipati veramente come su un carro bestiame…

Reply

Edoardo November 28, 2009 at 3:17 pm

Io ho scritto sia al Gabibbo che a Report di Rai 3.

Secondo voi quindi ripristinano il 19:10 ??
E’ due anni che l’hanno tolto..

Reply

Guido Albertini November 28, 2009 at 2:32 pm

Siamo un gruppo di professionisti di Milano che ogni giorno viaggia con il treno Freccia Rossa da Milano a Torino e viceversa.

Il nuovo orario che entrerà a vigore dal 13 dicembre 2009 è penalizzante per i lavoratori milanesi. Infatti il treno al mattino che parte alle ore 8.00 da Milano non permette l’ingresso in ufficio prima delle 9.30 ed i treni serali da Torino a Milano non coprono la fascia oraria dalle 19.00 alle 20.00 che è la più utile per chi lavora normalmente fino alle ore 18.30/19.00 come molti di noi.

Vi proponiamo quindi di sottoscrivere una petizione da inviare alle Ferrovie dello Stato in copia ai quotidiani Corriere della Sera, La Repubblica e la Stampa.

Per aderire, visitate il sito:

http://sites.google.com/site/petizionefrecciarossa

Reply

roby November 28, 2009 at 9:38 am

ho parlato di C.le perchè a Porta garibaldi sarebbe materialmente impossibile farlo…..

Reply

roby November 28, 2009 at 9:37 am

l’idea di un treno staffetta To Mi Centrale nn e’ male , come del resto accade adesso cn i regionali, arrivati a Centrale lo stesso treno riparte per Torino, tuttavia tutto cio’ ha un costo….(personale di bordo etc) comunque lo potremmo proporre al prossimo “eventuale” incontro con Bresso/ Chiamparino.

Reply

Roberto-Admin November 27, 2009 at 11:14 pm

Caro GianPaolo,
credo che a partire dal lunedi 14 Dicembre, quando almeno 2 treni AV si dovranno riversare nell’unico treno disponibile (sia al mattino alle 7.40 che alla sera alle 18.58), il materiale video HOT da condividere di certo non mancherà !!

Ho preso il cellulare con la telecamera incorporata apposta. :-)
Il canale Video su YouTube l’ho appena creato, si chiama: TrenitaliaTV .
:-)

Reply

Gian Paolo November 27, 2009 at 9:16 pm

CAMBIAMO STRATEGIA.
io ho scritto al Gabibbo (alcuni di voi in copia), a La Stampa ma nulla.
Allora usiamo il Marketing Virale. Cominciamo a videoregistrare le amenità di Trenitalia, dal Carpenè Malvolti offerto alle 7 del mattino, agli anticipi che diventano ritardi di 20 minuti (se va bene).
Creiamo uno standard per i post su YouTube (in modo possano essere taggati e riconosciuti), esempio TRENITALIA AL SERVIZIO DEL PAESE e poi video nr xy.
La rete è gigantesca…per perdere la faccia…..e possono essere ripresi da qualsiasi mezzo comunicativo…
A questo mezzo non abbiamo ancora pensato…..
esempio…inquadrare l’uscita da una grande azienda (Eni, Unicredit) e il tabellone di partenza FS, oppure la rincorsa ai posti (non prenotati) su un servizio di eccellenza, oppure il numero di carrozze (oggi alle 14,43 12 carrozze e alla sera 9!).
Proviamo a battere Trenitalia sul campo dell’immagine…..
In fondo 30 anni di Mediaset non possono non averci insegnato nulla!!

Reply

giù November 27, 2009 at 7:15 pm

Ma scusate, non si potrebbe fare in modo di far arrivare questo “suggerimento” al volpone che ha composto questo orario?
Sulla tratta milano-(roma)napoli mi pare ci sia un treno ogni ora con partenza al minuto 15. Se prendono quello che parte alle 9:15 e lo fanno partire da TO alle 8:00, con fermata a PS, arriverà a C.le alle 9:00, 15 minuti x cambio banco e via… tutti contenti! Idem al ritorno!
Qual è il problema, far passare la notte a TO a 4 treni anzichè 3???

Reply

roby November 27, 2009 at 7:08 pm

la mia nn e’ polemica……
si era detto che la migliore soluzione sarebbe stata quella di disertare gli AV, per quanto ne so io gli Intercity dovrebbero essere mantenuti….
mi da solo fastidio che anziche’ parlare realmente di come organizzare la protesta, sul gruppo yahoo si parla di come stampare l’abbonamento per dicembre…..

Reply

elleci November 27, 2009 at 5:37 pm

Edoardo, gli Eurostar City ci dovrebbero essere (o meglio, dei nuovi Intercity TO-MI con gli stessi orari degli attuali TO-VE ma in teoria meno costosi). LE FS avevano detto che ci sarebbero stati i due del mattino da Torino (6:05 e 7:08) e due alla sera da Milano (18:10 e 19:10). Poi Moretti ha anche promesso una terza coppia abbastanza inutile (alle 9 da Milano e alle 12 da Torino). Fino ad oggi nessun Intercity – in tutta Italia – è ancora stato caricato sul sito di Trenitalia, per cui non si può esserne certi. E di per sè questa sarebbe sanzionabile dall’AGCM come pratica commerciale scorretta/abuso di posizione dominante, in quanto entro il 30 novembre uno deve decidere quale abbonamento fare, e a oggi non ha le informazioni per scegliere.

Reply

Edoardo November 27, 2009 at 4:35 pm

Roby, perdonami ma non vedo il perchè bisogna essere polemici tra noi..

Io farò l’abbonamento AV perchè non ho altra scelta..
Non ho intenzione di stare 2 ore sul Treno sia all’andata che al ritorno..
Ci fossero gli Eurostar City a orari decenti allora si che scenderei dal TAV..

Piuttosto dovremo organizzarci meglio.. fare un gruppo vero nominando dei leader e non agire come cani sciolti..

Personalmente ho scritto sia al Gabibbo che a Report di Rai 3 e ho inviato quanto scritto al Gruppo di Facebook..

La Stampa purtroppo NON ha pubblicato la lettera di Giovanni..

Reply

elleci November 27, 2009 at 2:00 pm

Rettifica del mio post sull’inugurazione del 5 dicembre: ci saranno sia un treno Salerno Milano che un Torino Milano. Berlusconi verrà a Torino Porta Nuova e salirà sul treno per Milano.

Quindi direi che dobbiamo essere tutti presenti a Porta Nuova il 5 dicembre per contestare il mancato utilizzo della linea Torino-Milano.

Reply

Gianni November 27, 2009 at 1:02 pm

Purtroppo è entrata la politica e questo ci ha fregato.
Un saluto

Reply

elleci November 27, 2009 at 11:09 am

Credo che per Trenitalia perdere i 130 euro al mese degli abbonati (quanti saremo? non credo più di 300) non rappresenti un problema enorme. Anzi, visto che non hanno messo abbastanza treni, forse li danneggiamo di più con la nostra presenza in massa sul treno delle 7:40, soprattutto se in molti prenotiamo il posto. Noi spendiamo sì 3 euro, ma loro non vendono biglietti a 31 euro. E quando la gente che vorrebbe andare a Milano/Bologna/Firenze/Roma/Venezia/ecc. non riuscirà più a trovare posto sul treno più ambito, quello appunto delle 7:40, forse qualcuno interverrà ad aggiungere altri treni?

Reply

roby November 27, 2009 at 10:55 am

vedo che molti stanno facendo l’abbonamento…………bella protesta ….lasciamo che trenitalia si faccia espressamente i fatti suoi ai danni dei suoi clienti, che mensilmenmte gli consegnano 218 euro per viaggiare come dice lei….non lamentiamoci pero’ perchè mandare 2 righe ai giornali, nn vuol dire protestare……bisognava sbattersi un po di più per ottenere qualche risultato….

Reply

Gian Paolo November 26, 2009 at 9:15 pm

Spettacolare…utilizzare 7 treni su un tratto esclusivo AV di 147 km!
Ma quando mai ci sarà un pareggio tra investimento e reddito?
Mi piacerebbe conoscere il mago della Pianificazione di Trenitalia..questi sette convogli in orari oltretutto folli, hanno costi di gestione come un Boeing 747…. Conoscete qualcuno in grado di spiegarmi il Business Plan di Trenitalia? vorrei imparare a fare meglio il mio lavoro……perchè riuscire a far passare un piano industrialie così è da Maghi…..

Reply

elleci November 26, 2009 at 7:17 pm

Ho sentito dire che il 5 dicembre è previsto un treno di inaugurazione Salerno-Milano don le ‘autorità’ (Moretti di sicuro, forse anche Berlusconi), poi cerimonia a Milano, e infine prosecuzione su Torino.

Una volta che si sapranno gli orari delle cerimonie bisognerà organizzare una protesta il + possibile visibile.

Reply

Edoardo November 26, 2009 at 5:20 pm

Nessuna nuova sugli orari!!
Mi chiedo se una persona deve andare a Venezia il 16, come fa??

VERGOGNA

Reply

Gianni November 26, 2009 at 4:54 pm

Per intanto è tutto oggi che il sito trenitalia non è funzionante….. staranno caricando i nuovi orari/fermate?

Reply

Gianni November 26, 2009 at 2:16 pm

Ciao, volevo chiedere se qualcuno di voi aveva già fatto l’abbonamento mensile per dicembre sul sito internet. Funziona?

Grazie

Gianni

p.s io continuo con le mail, anche se ormai credo sarà difficile ottenere orari veramente validi e ragionevoli.

Reply

spery November 26, 2009 at 1:47 pm

grazie per il vostro impegno nel cercare una soluzione, davvero. vi ammiro!

Reply

roby November 26, 2009 at 11:31 am

direi che questo programma di protesta e’ perfetto!

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: