Modifiche agli orari Alta Velocità sulla Torino Milano dai primi di Marzo

by Pendolando on February 10, 2010

Saranno operative dai primi di Marzo le correzioni agli orari dell’Alta Velocità – promesse da Moretti a suo tempo in seguito alle continue segnalazioni, proteste e proposte dei comitati pendolari – correzioni che dovrebbero, si spera, riparare ai danni generati sulla relazione AV Milano Torino dai nuovi orari introdotti il 13 Dicembre 2009.

E’ quello che si legge sul Sole 24 ore di oggi, stando all’articolo che riprendo online dal sito di MilanoFinanza:

ROMA (MF-DJ)–Mauro Moretti corre ai ripari sull’Alta velocita’
Roma-Milano e mette a punto le correzioni dell’orario che daranno una
prima risposta alle difficolta’ e ai ritardi di questi primi due mesi.

E’ quanto riportato dal Sole 24 Ore, secondo cui le novita’ dovrebbero
essere operative dai primi giorni di marzo. Il nocciolo dell’iniziativa
che Moretti sta mettendo a punto e’ il riequilibrio dell’offerta con lo
spostamento di tre o quattro coppie di treni dalla Milano-Roma (che ha 72
coppie di treni al giorno) sulla doppia direttrice Milano-Torino e
Roma-Napoli che erano risultate penalizzate in termini di offerta proprio
per concentrare i treni sull’asse dorsale principale.

Sarebbe fondamentale per tutti i pendolari TO-MI conoscere con un minimo di anticipo i dettagli degli orari delle nuove coppie di treni previste per la Torino Milano ma, chissà perchè, ho come la sensazione che si scoprirà tutto a cose fatte, o quasi… 😉

Related posts:

  1. Nuovi orari Trenitalia Alta Velocità: sulla Torino Milano cambia tutto dal 14 Dicembre 2009
  2. Nuovi orari Alta Velocità: li sapremo dal 28 Ottobre 2009?
  3. Ecco gli orari dei nuovi Frecciarossa To-Mi dal 1° Marzo 2010
  4. Orari invernali Trenitalia Alta Velocità: anteprima sul 2010/2011

{ 10 comments… read them below or add one }

vale March 5, 2010 at 9:26 am

ma stiamo scherzando? ma menomale che per ora mi sono provvisoriamente sistemata a Milano!!!
ma io che come voi lavoro a Mi e ho atteso anni questa benedetta altissima (ne vogliamo parlare??) velocità, posso arrivare a Milano alle 830, sul posto di lavoro alle 9 (cmq in ritardo) ma non posso rtornare a Torino con l’AV????ù
Che fine han fatto tutti gli AV Milano -Torino infrasettimanali pomeridiani??? cazzo!! Sono una roba I N D E C E N T E !!!

Reply

anna March 2, 2010 at 10:13 am

Sì, peccato che per potenziare la Milano-Torino abbinao tolto il terno Bologna-Milano delle 6:40 che usavano molti pendolari bolognesi!!!!!
Non è così che si migliora il servizio!

Reply

dany February 17, 2010 at 9:13 pm

mah…speriamo in orari migliori degli attuali perche’ ci sono pochi treni sia al mattino che alla sera!!!!….e speriamo che anche i ritardi diminuiscano…..non se ne puo’ piu’…chissa’ quando faranno sapere qualcosa……

Reply

Gianni February 12, 2010 at 2:22 pm

Chissa che succederà, anch’io ho paura che le cose invece di migliorare peggioreranno.
In effetti giocano a fare annunci ai giornali, invece di dare informazioni reali e certe.
Se poi invece di collaborare si mettono anche i politici con un tempismo da elezioni ….mi sa che c’è veramente poca speranza che le cose migliorino.

Reply

claudio February 12, 2010 at 12:08 am

sareebbe buona cosa sapere in anticipo CHI, COSA, e COME e’ stato modificato, piuttosto che “servircelo”, come dato di fatto, predere o lasciare.
figuriamoci,in 10 non ne fanno uno , a questo giro saranno stati in grado di decodificare tutti i “vaffa” che ogni mattina, ed ogni sera, dalla mole alla madonnina e ritorno, un esercito intona grazie agli orari insensati i ritadi continui pagando un servizio che ancora NON ESISTE?

Reply

Ilaria February 11, 2010 at 12:55 pm

Tremo al solo pensiero di altri cambiamenti…sarò pessimista ma da Trenitalia non mi aspetto nulla di positivo! spero di sbagliarmi!

Reply

Edoardo February 10, 2010 at 11:18 pm

Mah..
Finchè non vedo non credo

Reply

Lorenzo February 10, 2010 at 4:00 pm

Concordo col licenziamento e successiva assunzione in un posto dove sia obbligato ad arrivarci con un abbonamento MiTo…

Reply

elleci February 10, 2010 at 3:56 pm

Sarebbe anche bello assistere alla fucilazione – magari davanti a Porta Susa – dell’idiota che ha studiato l’orario attuale!

Chissà se già che ci sono rimediano anche alle altre due idiozie dell’orario attuale (la mancata fermata a Porta Susa e l’arrivo a Garibaldi anzichè a Centrale)? In effetti converrebbe anche a loro, dato che a parte gli orari ‘da pendolari’ gli AV viaggiano praticamente vuoti – soprattutto per i prezzi assurdi ma anche per le fermate scelte.

Ripensandoci, forse la fuciliazione è un po’ troppo. Basterebbe il licenziamento, per evitare che il demente faccia ulteriori danni in futuro.

Reply

Roberto-Admin February 11, 2010 at 10:22 am

Lorenzo sai meglio di me che il licenziamento in Trenitalia è previsto in rari casi, in genere per assicurartelo devi:
– spendere qualche milionata di euro in telefonate private dal tuo cellulare aziendale e aspettare che qualcuno se ne accorga
– denunciare pubblicamente qualche grave problema di sicurezza (tipo treni AV che si spezzano in due durante le manovre )

Cosa vuoi che sia un palinsesto di orari completamente sbagliato su quel ramo secco d’italia che è la torino-milano? 😉

Leave a Comment

Previous post:

Next post: