Novità targate Arenaways sulla Torino Milano

by EleNicchia on July 16, 2010

Il debutto di Arenaways nella tratta Torino-Milano è previsto per Settembre.

Un’ora e trentacinque minuti di percorrenza, diciassette euro il biglietto singolo, ancora ignoti i costi degli abbonamenti.

Dal 2 gennaio 2011 sarà possibile acquistare i biglietti via cellulare, da subito saranno su Internet o si potranno comprare direttamente sul treno, senza maggiorazioni.

Ma la notizia davvero rivoluzionaria rispetto al servizio di Trenitalia è che l’abbonamento darà diritto al posto riservato. Alleluia!

I treni saranno accessibili ai disabili, su ogni treno ci saranno sorveglianti privati, antenne Wifi, monitor Lcd, moderni sistemi di controllo antincendio, defibrillatore e personale specializzato capace di usarlo.

Queste le fermate: Lingotto-Porta Susa-Porta Garibaldi e ritorno: dieci corse giornaliere con fermate a Santhià, Vercelli, Novara, Rho Fiera.

Visto così sembra il paese della cuccagna. Vedremo nei fatti.

Fonte: La Stampa Nord ovest, “Torino-Milano, signori si cambia”, 16 luglio 2010

Related posts:

  1. Orari treni Italo: novità sulla Torino Milano dal 15 Dicembre 2013
  2. Arenaways e i nuovi treni Torino Milano dal 1 Settembre: primi commenti
  3. Ripercussioni della nuova coppia di treni AV sulla Torino Milano
  4. Arenaways: Partenza 15 Novembre 2010 solo Tratta Torino-Milano

{ 14 comments… read them below or add one }

Leonardo August 10, 2012 at 7:26 am
Giorgio Broggi September 21, 2010 at 2:08 pm

Gli orari Arenawais sono un mistero ben custodito. Sul sito non si trova nulla e neppure i punti acquisto biglietti in Novara.
Ma il servizio è partito ?
Per ora l’efficenza è latitante !
Attendo notizie

Reply

Roberto-Admin September 21, 2010 at 9:44 am

Il Customer Care di Arenaways si è finalmente espresso sulla data di partenza dei treni (non capisco solo come facciano a non avere ancora idea degli orari a meno di 6 giorni dall’attivazione del servizio…:

Gentile Sig. XXX,
La ringraziamo per averci contattato. Il nostro servizio partirà dal 27 settembre, tra poco vedrà gli aggiornamenti in merito a orari, tariffe e modalità d’acquisto direttamente sul nostro sito internet.
Sperando di averLe reso un servizio gradito, salutiamo cordialmente.

Laura Nicolini

ARENAWAYS SPA
via Gramsci 59/a, 15121 Alessandria
Tel. 0131 263571 Fax 0131 282954
http://www.arenaways.com

Reply

Makis September 7, 2010 at 8:18 pm

Qui lo dico e qui non nego, APRITE BENE LE ORECCHIE !!!
IL CARO, ASSAI CARO FRECCIAROSSA, che noi tutti detestiamo per il bassissimo rapporto qualità servizio/prezzo ……….. SCOMPARIRA’ presubilmente entro il 2012 !
Sarà sostituito dal ….. FRECCIAZZURRA ? oppure cause misteriose inerenti alle forze magnetiche che si presenteranno nel fatidico anno lo dissolveranno nel nulla !!!!
NTV dice qualche cosa ?
LA CONCORRENZA ?
NO !
Il nuovo monopolista dei TRENI a grande vitesse !
E i Valsusini ci credono ancora !
Tutto pianificato da almeno 12 anni !
Finanziamenti statali con i soldini degli italiani per profitti privati (anche di un altro stato, vedi SNCF/VFE-P SA).
Lo hanno già fatto con le 100 stazioni, ora dei centri commerciali, Benetton, nel 2012 saranno le scarpette di Della Valle a darci le ennesime pedate nel sedere.
Buon ritorno al lavoro a tutti !

Reply

Edoardo September 8, 2010 at 5:08 pm

Perdonami Markis.. ma io non ho capito niente..

Makis September 15, 2010 at 6:40 pm

Semplicemente Edoardo che la linea alta velocità Italiana verrà ceduta e gestita da NTV dal 2012 ….. quindi nessun tipo di concorrenza ma sempre e comunque monopolio, anche se non si chiamerà più FRECCIAROSSA. Tutto qui !
Notizie certe interne a Trenitalia.
I prezzi ovviamente saranno “Europei” quindi decisamente più alti degli attuali e il servizio sarà da vedere.
Ma noi pendolari si spera ancora in ARENAWAYS che per “legge” non potrà applicare tariffe più basse di TRENITALIA a parità di servizio ! Questa vi pare l’alternativa ? Gli orari non esistono ancora e soprattutto Noi ex carta tutto treno (tolta per i capricci della Bresso per favorire i propri parenti di ArenaWays) continuiamo a prendere pedate nel c…
Buon Viaggio a tutti.

Varkell September 1, 2010 at 2:40 pm

Ecco un aggiornamento sulla situazione AW: sembra che il servizio al pubblico debba partire intorno al 20 Settembre, salvo ulteriori impedimenti da parte di Trenitalia…. Potrebbe esserci una conferenza stampa nei prox giorni al riguardo….

Reply

Varkell September 3, 2010 at 11:16 am

Puntualmente smentito! La data del 20 è slittata a data da destinarsi…. :(
Sembra che il lungo braccio di Trenitalia sia piuttosto potente….

Varkell August 18, 2010 at 10:05 am

Preoccupazione condivisibile: tra l’altro non credo che AW correrà il rischio di rimanere “imbottigliato”; credo che sia praticamente CERTO dato che sono pronto a scommettere che RFI darà la precedenza ai convogli TI piuttosto che ad AW (giusto per fare un esempio); altro problema il tempo di percorrenza: identico al regionale; terzo problema il costo: 17 € è paragonabile al costo della prima classe in IC: di conseguenza questo treno è paragonabile all’IC e non al regionale (come costi, tempi e comfort); ora tutti noi sappiamo che l’IC è (tra le tre tipologie di treno R-IC-AV) quello più sfigato: parte in coda a tutti ed è quello meno preso d’assalto; oltretutto è un treno “leggero” considerando la sua composizione di poche carrozze rispetto al normale; di queste poche, ancora meno sono quelle di prima classe (1 o 2 al massimo!): ora io mi chiedo se abbia senso andare a fare concorrenza a quella singola carrozza (e forse ai passeggeri della prima classe del regionale) e mettere addirittura un treno di sola prima classe???? L’altra domanda è che siamo quasi a settembre e non si parla ancora di orari dei treni e costi degli abbonamenti!!! Terzo, ma non ultimo: il Sig. Arena è un ex dirigente FS: ora siamo sicuri che sia proprio il salvatore della Patria oppure non utilizzi gli stessi stratagemmi imparati da TI? Voglio dire: di rimborsi per ritardi e disservzi non se ne parla da nessuna parte…..? :(

Reply

Marco July 28, 2010 at 12:23 pm

Non so’ come la pensiate voi ma a me, quello che più mi preoccupa, è che percorrende le stesse linee delle ferrovie dello stato rischiano anch’essi di rimanere intrappolati in quella che è una delle più vecchie linee esistenti dell’unione europea.

Insomma, puoi fare il treno figo, ma il mio obbiettivo è rimanerci sopra meno tempo possibile, non rimanerci sopra, in mezzo alle risaie, perchè un catafalco della prima guerra mondiale s’è sfasciato oppure perchè uno scambio in piombo dell’uomo di neanderthal s’è bloccato.

Non so’ se rendo l’idea.

Sul prezzo non dubito sia alto ma è anche vero che abbiamo i prezzi più bassi d’europa a riguardo (vedasi regno unito). C’è anche da dire però che anche troppo visto il (dis)servizio che ogni giorno i fenomeni delle ferrovie propinano.

Reply

Roberto-Admin July 22, 2010 at 3:19 pm

Confermo, dall’1 al 20 Agosto spariscono tutti i treni Fast.
Chiesto stamattina al capotreno.
Trenitalia prevede che ci sarà meno gente ad Agosto, meno pendolari..

Spero abbiano ragione, ma in genere non ci prendono molto nelle previsioni.. 😀

Reply

elleci July 21, 2010 at 5:13 pm

Non sono voci: se guardi gli orari sul sito di Trenitalia vedi che nelle prime tre settimane di agosto spariscono tutti i cosiddetti AV Fast (quelli cioè che non fermano a Bologna e Firenze). Questo magari ha senso tra Milano e Roma – dove tanto restano decine di treni. Ma per noi sfigati che già durante l’anno abbiamo 4 treni in croce potrebbe essere un casino. Soprattutto per il ritorno da Milano, dove resterà solo il treno delle 18:58 da Garibaldi (oltre a quello delle 20:58, che però non ferma a Porta Susa), mentre per l’andata ci saranno “ben” due treni (7:47 e 8:47).

Reply

piemunteis July 21, 2010 at 3:02 pm

Intanto sulla AV ad agosto fanno un disastro.
Da voci pare che toglieranno 2 treni il mattino e 2 treni il pomeriggio.

Ecco.

Reply

elleci July 16, 2010 at 10:46 pm

Sì, ma:
– in tutto ci saranno 180 posti a treno, e non più di un treno ogni 2 ore e mezza – quindi in pochi riusciranno a salirci;
– i tempi sono gli stessi dei regionali (1h50 da Porta Susa a Garibaldi, si dice);
– secondo me gli abbonamenti costeranno una montagna di soldi – non mi stupirei se superassero quelli dell’AV;
– la poca serietà dell’azienda sembra simile a quella di Trenitalia, dato che a meno di due mesi dall’inizio del servizio non pubblicano ancora gli orari.

Comunque mi auguro che l’esperimento inizi avvero ed abbia successo, anche perchè così Trenitalia non potrà portare il biglietto AV oltre i 100 euro!

Reply

Leave a Comment

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: