Abbonamenti Italo: prezzi, condizioni e primi dubbi

by Pendolando on September 10, 2012

Ringrazio Federico per avermi fatto notare che da Settembre sono partiti i primi abbonamenti Italo mensili per le uniche tratte attualmente coperte dal servizio NTV ovvero Bologna-Milano e Roma-Napoli.

E’ curioso che l’unico posto del web in cui ho trovato delle informazioni su questa novità (non irrilevante nel panorama del trasporto pendolare italiano) sia questa pagina di vocearancio, e un articolo su fanpage.it … bah

Comunque, da quello che riesco a capire sommando le informazioni fornite dalla pagina sugli abbonamenti di italotreno, e dalle fonti sopracitate, l’abbonamento NTV confrontato con il mensile AV di Trenitalia non se la passa proprio benissimo.

Abbiamo infatti il seguente scenario:

PRO:

- garanzia del posto a sedere per l’abbonato che sale sul treno
(deve prenotare il posto entro 3 minuti dalla partenza via call center o in casa italo alla stazione)

CONTRO:

- prezzo maggiore.
(Bologna – Milano = 441 € contro i 417 di Trenitalia
Roma – Napoli= 363  € di Italo contro i 356 di Frecciarossa)
- disponibilità limitata del numero di abbonamenti 

Se faccio lo sforzo di pensarci su un attimo, e confesso di averne pochissima voglia, posso immaginare che i Contro siano in qualche modo necessari a garantire il Pro, però sinceramente al momento non vedo all’orizzonte quella chiara diminuzione di stress quotidiano che, da pendolare, mi aspettavo dall’entrata in campo di Italo.

Confido  di raccogliere qualche parere di prima mano dai colleghi pendolari Bologna-Milano e Roma-Napoli che useranno il servizio questo mese, e sopratutto che lo faccia NTV raddrizzando il tiro in corsa con la propria proposta di abbonamenti. Il rischio è infatti di non essere per nulla o quasi concorrenziale all’offerta dei Frecciarossa, e lasciare tutto il succoso malloppo di pendolari AV a Mordor-Moretti.

In attesa dei vostri commenti riporto quello avuto dallo scambio mail con Federico, che mi sento di condividere in toto:

Vedrei per esempio molto più comodo un servizio di prenotazione via internet ma magari è solo una mia avversione ai call centre.
Detto questo è chiaro che non è come sul frecciarossa che alla peggio ti fai il viaggio in piedi, su italo se non prenoti non sali. Può essere positivo x certi versi, ad esempio non devi più saltellare da un posto all’altro perchè reclamato dal prenotato e finire col fare il viaggio in piedi, ma anche negativo perchè se ti decidi tardi con le prenotazioni il treno potrebbe essere già pieno!
Forse privilegia chi è molto regolare con gli orari e sa che ogni giorno del mese i suoi orari saranno quelli!
Mi capita spesso, per esempio, di prendere il treno prima o quello dopo del mio classico (18,29) ma lo decido 30 min della partenza; lì dovrei annullare la prenotazione fatta e richiamare per vedere se c’è posto sul precedente…
P.S: Dimenticavo di dire che l’abbonamento Italo, a differenza di quello Trenitalico, pare avere durata effettiva  30gg dal giorno dell’acquisto, come si evince dalla schermata seguente. Secondo te questo è un vantaggio o non cambia nulla ?

abbonamento italo online

Related posts:

  1. Abbonamenti Italo sulla Torino Milano dal 30 Novembre
  2. Fiore di abbonamenti AV: costo 5.000 €
  3. Orari Italo Torino Milano dal 9 Dicembre 2012
  4. Debutto con sorpresa per Italo

{ 3 comments… read them below or add one }

Leonardo October 12, 2012 at 9:23 pm

Rimane da capire quale sia la convenienza del biglietto che vale 30gg dal momento dell’acquisto e come funziona il discorso prenotazione / poati liberi

Reply

Leonardo October 12, 2012 at 9:20 pm

Premetto che anche io mi sarei aspettato un prezzo inferiore , invece sfortunatamente è maggiore rispetto a Trenitalia ma se consideriamo che è compreso il posto a sedere è quasi normale che il prezzo sia maggiore anche perché ad oggi con Trenitalia se vogliamo avere la sicurezza del posto gli dobbiamo lasciare altri 40viaggi*3euro =120 Euno al mese.

Reply

andrea September 11, 2012 at 10:37 pm

In effetti anche io sono rimasto parecchio deluso. Pensavo/speravo che il prezzo di abbonamento italo fosse un 20/25% più basso di trenitalia…. in linea con le strategie di prezzo aggressive mostrate fin dall’inizio per le singole corse…
Per quanto concerne l’obbligo della prenotazione mi sembra veramente una cavolata, se teniamo conto del buco del rientro a Torino negli orari di italo fra le 18,00 e le 19,00, se non trovi posto su quello delle 17 e 40, ti tocca aspettare un paio d’ore, per tornare a casa!!!! (se poi non ti ricordi di prenotare x tempo il posto sedere sull’ultimo treno del giorno delle 19,40 ed il treno è full sai che ridere!!!).
Mi sembra palese il fatto che NTV sia poco interessata alla fascia degli abbonati. Possiamo solo sperare che da Novembre svuoti almeno un po’ i frecciarossa dei viaggiatori occasionali (con posto prenotato), e quindi si possa trovare posto a sedere più facilmente… senza dover fare la corsa al posto in carrozza ristorante o fare i finti tonti in prima classe!!!

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: