Multe sul Frecciarossa per gli invasori della 1° classe

by Pendolando on October 18, 2012

Mi hanno raccontato  (grazie Giuseppe) che Mercoledi scorso 10 Ottobre, sul Frecciarossa delle 7.37 da Porta Nuova (AV 9563), diversi abbonati di 2°classe sono stati multati perchè trovati nelle carrozze di 1° classe.

La cosa che mi ha colpito è che non solo le persone sedute nei sedili di 1° , ma anche quelle sedute per terra o semplicemente in piedi vicino alle uscite, sono state colpite da questa retata contro i pendolari  ”invasori” del sacro spazio riservato alla 1° classe. 27 euro di ammenda per chi ha pagato subito. E una bella maggiorazione, ma non so di quanto, per chi si è fatto spedire il tutto comodamente a casa.

NOTA: Pare che a dare le multe fossero in due capotreni a braccetto (o controllori di bordo, o vigilantes, non so più come chiamarli e come inquadrarli a livello di job description). In genere passano da soli, ma questa volta no…questa volta avevano una missione da compiere che richiedeva un certo lavoro di squadra. Certe persone hanno dentro lo spirito del poliziotto, non c’è niente da fare. La legge e l’ordine innanztitutto…se poi le carrozze di 2° sono strapiene di gente in piedi, perchè i posti per terra sono finiti, chi se ne fotte. Gli ordini sono ordini.

Qualcuno che ha assistito o subito questo simpatico trattamento e vuole raccontarci qualche dettaglio in più della vicenda è ovviamente questo il posto giusto per condividere!!  :-)

 

 

Related posts:

  1. Affollamento permanente sul frecciarossa 9553
  2. Scolaresche lasciano pendolari in piedi sul Frecciarossa 9553
  3. Frecciarossa Torino Milano sotto il mirino della Procura di Torino
  4. Ecco gli orari dei nuovi Frecciarossa To-Mi dal 1° Marzo 2010

{ 56 comments… read them below or add one }

Pendolando February 7, 2013 at 6:03 pm

Per chi se la fosse persa, è attiva la promozione di NTV per fare un viaggio di prova gratis su Italo. Chi interessato può compilare questo modulo prima che scada l’iniziativa.

Reply

Pendolando January 30, 2013 at 11:21 am

Concordo con Miller, più che sulla (sterile) lotta di “classe” tra pendolari di 1° vs 2°, vorrei portare l’attenzione sulla qualità del servizio frecciarossa vs italo.
C’è qualcuno che abbia già viaggiato su Italo come abbonato, e che possa testimoniare sulla qualità di viaggio, puntualità dei treni, gestione delle prenotazioni via internet etc.?
Io devo dire che per Febbraio non vedo grossi motivi per migrare da FR a IT (il posto in 2° lo trovo ormai regolarmente ogni giorno sia andata che ritorno, per buona pace del nostro Mark che non dovrebbe avere quindi più invasioni del proprio esclusivo e “salatissimo” spazio di viaggio :-) e la copertura degli orari è decisamente inferiore su Italo al momento (non hanno treni dopo le 20.20, tralaltro).
Sui ritardi NTV confesso di non avere info (servizio viaggiatreno per italo purtroppo non esiste ancora, che io sappia)

So che NTV, tramite Federico, sta organizzando una promozione per offrire un viaggio di prova su Italo (andata e ritorno) ai pendolari Torino e Milano interessati, per darci un’idea del servizio e fare i debiti paragoni.
Appena ho conferma della cosa raccoglieremo le iscrizioni anche attraverso Pendolando. (Avrei preferito sta cosa partisse prima della fine del mese, ma temo se ne parli ormai per febbraio)

Reply

miller January 30, 2013 at 3:41 pm

Oggi un compagno di “sventura” è stato pure pubblicato su Specchio dei Tempi…su La Stampa…speriamo che qualcuno si svegli.

Giù February 3, 2013 at 11:51 am

Una specie di Viaggiatreno c’è anche x Italo, a questo link:

http://www.italotreno.it/IT/italo/Pagine/default.aspx

Certo, Viaggiatreno è un’altra cosa,,,

miller January 29, 2013 at 9:52 am

Se solo RFI concedesse a Italo un orario “decente” la sera (diciamo un 18.20) io abbandonerei Trenitalia all’istante…..

Reply

Valerio January 29, 2013 at 8:15 am

Beh…ieri…9563 +15…..9572 +25…in una giornata un bel +40…alla faccia di Mark e del tanto decantato servizio

Reply

miller January 17, 2013 at 1:37 pm

Il vero scandalo a mio modo di vedere è la costanza dei (minimo) 10-12 minuti di ritardo del 9563 la mattina: davvero ridicolo.

Reply

elleci January 28, 2013 at 3:19 pm

Il fatto è che i 43 o 44 minuti previsti negli orari per il tratto Porta Susa – Garibaldi non sono fattibili, considerando la lentezza del transito a Certosa e l’affollamento del tratto di linea tra Certosa e Porta Garibaldi. Un orario più realistico sarebbe sui 48-50 minuti.

andrea January 30, 2013 at 11:52 am

In relta’ se il treno non si fermasse/rallentasse regolarmente 5/10 minuti quando arriva/parte da MI Porta GARIBALDI,potrebbe farcela anche in meno di 43/44 minuti… se qualche genio avesse previsto linee dedicate per gli AV….

Edoardo January 16, 2013 at 8:17 pm

È un peccato che grazie a Italo si siano liberati 100/200 posti e che quindi questa situazione impedisca a noi anarchici, scrocconi e sudici pendolari di seconda classe di venire tutte le volte a invadere la prima classe..
Sarebbe bello se 100 o 200 di noi il prossimo mese spendesse quei 150€ in più per fare un abbonamento di prima in modo da rimpinguare le casse della tua amata Trenitalia e in modo di farti viaggiare vicino a noi…
A quel punto tu probabilmente andresti su Italo e noi tutti perderemmo una persona di tale levatura.
Caro Mark, spero tanto tu NON abbia MAI bisogno di aiuto o di consigli e ti auguro una lunghissima vita di pendolare vip!
Adieu

Reply

Leonardo January 16, 2013 at 7:41 pm

Ciao Mark
Quello che non ha capito un ……bip……. Mi sa che sei tu.
Infatti come tutti noi e come tutti quelli che non usano il treno abbiamo finanziato l’alta velocita e ora continuiamo a pagarla per utilizzarla.
Ah… Le tue e le nostre tasse sono state usate pure per dare premi per svariati milioni di euro all’esimio Sig. Moretti che certamente tu stimerai moltissimo.
Un uomo che con finanziamenti statali e regionali elargiti per il trasporto regionale è riuscito a non spendere i soldi per ció che gli erano stati dati ma per finanziare una infrastruttura nuova e una nuova societá a discapito del trasporto regionale.
Questo è ció che ha fatto trenitalia negli ultimi 10 anni…..
Peccato che il tuo cervellino marcio non riesca a capire cosa succede al di fuori del tuo orticello.

Dammi retta, da domani cambia spacciatore e assicurati che ti diano roba buona…….

Reply

Big January 16, 2013 at 7:12 pm

No, Mark, temo tu non abbia capito
Continueremo a viaggiare sul freccia. Possibilmente seduti comodamente sul tuo stomaco. Au revoir.

Reply

Mark January 16, 2013 at 4:48 pm

Ero cosciente di fare un favore ai gestori del blog quando scrivevo, ma non pensavo di avere tanto successo… :-)
Comunque visto il livore espresso da alcuni di voi nei miei confronti, vi consiglio semplicemente di dare i vostri soldi ad un altro operatore, con reciproca soddisfazione.
In questo modo proverete l’ebrezza di dare i vostri soldi a Montezemolo… dopo che noi tutti, con le nostre tasse o tramite i biglietti delle Ferrovie dello Stato abbiamo contribuito a costruire l’alta velocità (l’unica grande innovazione infrastrutturale in Italia degli ultimi 30 anni).
Adios

Reply

Valerio January 15, 2013 at 4:04 pm

Caro Luciano,
Purtroppo devo infornmarti che i tipi alla Mark esistono veramente. Ne ho sentiti con le mie orecchie almeno due lamentarsi direttamente col controllore chidendo il perche non facesse sloggiare noi di seconda. Alla risposta del controllore, uno dei due (magari proprio il nostro Mark) faceva presente al controllore che avrebbe fatto reclamo sul sito di Trenitalia indicando il numero di matricola del controllore…a questo siamo arrivati! La sottospecie Mark prolifera…e viaggia insieme a noi.
Consiglio pertanto di iniziare ad informarci per trovare un bravo primario, non scordandoci che per i casi piu seri potremmo sempre ricorrere al TSO

Reply

Luciano January 15, 2013 at 7:41 am

Secondo me il Sig. Mark è una fantastica invenzione dei moderatori del sito che sono riusciti con successo a movimentare una situazione non troppo dinamica, anche perché in caso contrario significherebbe che il Sig. Mark è un decelebrato che non si rende conto del mondo in cui vive dove ci sono:

- Abbonamenti AV che costano appena 295 euro in periodo di crisi.

- Treni AV perennemente in ritardo di almeno 10 min su 45 di viaggio (che è il 23% di tempo in più sulla percorrenza schedulata)

- Treni AV con persone sedute sui gradini o nei vani bagagli dove (in base alla stagione) sopportano temperature polari o equatoriali

Quindi se il Sig. Mark fosse una persona che pensa realmente ció che ha scritto gli consiglierei di recarsi quanto prima a fare una bella visita da un bravo primario di psichiatria

Reply

Lello January 15, 2013 at 3:07 pm

Pensavo che con il primo post il buon Mark avesse toccato il fondo, mi sbagliavo non vè limite al peggio…Levateje er vino!!!!

Nanni January 14, 2013 at 5:57 pm

Ciao Mark
a differenza degli altri avrei tanta voglia di incontrarti in quanto per decenza non posso dirti in questa sede tutto ciò che penso di te.

Reply

Valerio January 14, 2013 at 11:30 am

Beh…meglio avere una morale da 4 soldi che non avercela proprio come te!

Reply

Edoardo January 14, 2013 at 9:05 am

Appurato purtroppo che Mark esiste e non è un “troll”, cosa rispondere a cotanto senso civico e rispetto delle regole.. Caspita!! Cara la mia plebaglia di seconda classe, anarchico-eversiva che non siamo altro, abbiamo trovato un buon candidato alla presidenza del consiglio dei ministri!! Dove troviamo in Italia una persona così ligia al dovere e che vuole equità!!! Mark! Candìdati! Non ascoltare questa gentaglia ( me incluso).

Detto per inciso comunque:
Sedersi in prima con l’abbonamento di seconda, se il capo treno NON obbietta NON è una violazione.
Il Capo Treno puó acconsentire a sedersi in prima in virtù di situazioni critiche per i passeggeri.
Devo trovare il codice del regolamento.

Caro Mark, spero di non incontrarti mai, e sia ben chiaro che questa non è una minaccia ma un augurio a me stesso! Mi fai talmente schifo..

Reply

Mark January 13, 2013 at 5:13 pm

Il rispetto delle regole deve valere sempre e non secondo convenienza…
Mi sono fatto due conti e alla fine ho visto che mi conveniva pagare un abbonamento di prima classe e avere incluso nel prezzo il giornale e la colazione tutte le mattine, piuttosto che prenotare il posto a 3 euro in seconda.
Parliamo comunque tra pendolari di lusso… quindi risparmiatemi le vostre morali da 4 soldi.
Continuo a viaggiare con il Frecciarossa perché ci sono più treni, perché mi trovo bene e non mi piace il limite dei 100 abbonamenti al mese.
Spero per voi che quando viaggerete con la NTV di Montezemolo vi facciano sedere dove preferite, vi facciano salire anche con il treno pieno senza dover aspettare quello di due ore dopo… e possiate mettervi in club al prezzo della seconda.

Reply

Big January 14, 2013 at 4:55 pm

Caro Mark, io viaggio talvolta in prima con il biglietto di seconda, causa mancanza di spazio ed insufficienza del servizio.
Naturalmente, fino ad oggi, di fronte ad un abbonato di prima in piedi mi sono sempre alzato senza nessun problema.
Da ora in poi, tu mi costringerai a chiedere all’abbonato di prima di fronte a me, prima di cedere il posto : “scusa, per caso sei mica Mark ?”. No, giusto perché, nel caso, manco col carro attrezzi mi fai alzare…..

Edoardo January 10, 2013 at 8:26 pm

Caro Mark, mi aspettavo una tua risposta.. Mi chiedo se tu sia reale o meno..

Reply

Il Della January 8, 2013 at 3:00 pm

Caro Mark,
esprimi la tua felicità nel vedere multato un “amico” pendolare, a mio avviso non dovresti neanche far parte di questo sito, visto che tu del ” vero” pendolare hai poco o nulla, parli di equità ma ti sembra giusto che noi si paga 295 euretti x viaggiare quasi sempre in piedi??? contando poi che in prima invece ci sono parecchi posti liberi, x ki poi??? senza parlare della genialata della carrozza executive sempre bella piena giusto??? e tralascio il fatto dell’estrema puntualità di codesto servizio, soprattutto ora con il nuovo orario.

Reply

Dani January 7, 2013 at 6:23 pm

Ciao Mark, mi spiace davvero tanto x la tua limitazione mentale,hai tutta la mia comprensione!
Sforzandoti però a seguire un ragionamento guidato potresti riuscire a comprendere che noi soliti furbi nn veniamo in Prima a rischiare la multa per il gusto di farlo soprattutto buttati per terra come le bestie!!! Detto col mi spiace deluderti ma grazie all’impeccabile organizzazione di Merditalia i treni sono spesso strapieni come avrai potuto notare nonostante le tue evidenti limitazioni mentali! Ti auguro ottimi viaggi e una vita eterna da pendolare!!! Ci vediamo in EXECUTIVE…nn vedo l’ora!!!

Reply

Pierpaolo January 2, 2013 at 10:31 pm

Ciao a tutti, sono un “aspirante pendolare” della linea Torino-Milano e dai commenti sono un po’ preoccupato per la situazione dei treni che sembra molto sovraffollata. Io prenderò il 7:18 o il 7:40 e volevo gentilmente chiedervi un paio di informazioni.
Uno dei due è meno pieno o sono la stessa cosa?
Onestamente l’idea di pagare trecento euro per stare in piedi mi farebbe parecchio girare le scatole, salendo a porta nuova, la probabilità di restare in piedi è molto alta? Non ci sono posti o carrozze che rimangono più liberi di altri?
Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.
Pier

Reply

Pendolando January 4, 2013 at 6:39 pm

Ciao Pierpaolo,
a partire da Dicembre 2012 ti posso dire che ho notato un minore affollamento sul treno delle 7:18 (son riuscito praticamente a sedermi ogni mattina, per la prima volta dopo anni), dovuto sia al cambio di orario (treno anticipato) ma credo anche per l’aggiunta delle tratte Italo sulla Torino Milano, che hanno sicuramente assorbito parte del taffico non pendolare, lasciando più spazi sui treni frecciarossa. Immagino che da Gennaio altri pendolari passeranno a Italo per cui ci sarà più spazio.
Considera tu stesso se non ti convenga prendere i treni Italo, anzichè trenitalia, così da avere il posto prenotato. Trovi qua gli orari:
http://pendolando.it/2012/11/orari-italo-torino-milano/

Federica January 2, 2013 at 11:02 am

Sono semplicemente basita da ciò che una “persona” può scrivere.
Essere felici perchè un pendolare viene multato?????
Roba da matti!!!!!!
Anche io (come tanti altri “delinquenti”) quando non trovo posto in seconda classe mi vado a sedere in prima anche perchè lo scorso anno che ho fatto la “brava” mi sono presa una bella bronchite con tanto di laringite gentilmente regalatami da Trenitalia.
Mark dammi retta la prossima volta che decidi di postare un commento su internet ricordati di prendere in affitto un cervello da un babbuino, sicuramente riesce a fare ragionamenti più intelligenti del tuo che non è più buono neanche per fare mangime per i pesci.

Reply

anna December 31, 2012 at 6:03 pm

Mark,
Io sono bella e furba ed è per questo che invece di pagare l’abbonamento di prima corro a sedermi su un gradino tutti i giorni mattina e sera…
Caro Mark..buon anno..brinda con un Cantine Malvolti sparkling wine alla faccia di noi pezzenti di seconda classe

Reply

Renata December 31, 2012 at 9:50 am

Ciao Mark
Da parte mia ti auguro un felice 2013 nella speranza che porti tanti soldi nelle tue tasche in modo che tu possa permetterti di acquistare l’abbonamento in executive che è sicuramente la classe più adatta ad una persona del tuo rango.
I vantaggi saranno 2. Non leggeremo più tuoi commenti assurdi e classisti e non rischieremo di incontrarti di persona sul treno.
Pensa bene a ciò che scrivi in futuro

Reply

Giorgia December 29, 2012 at 11:57 pm

Carissimo Mark
Secondo me o non sei molto intelligente perché con 120 euro al mese potresti avere sempre un posto assicurato in seconda classe senza tanti problemi.
Oppure schifi i viaggiatori di seconda classe perché sei un essere superiore?
Ma l’abbonamento lo paghi tu o te lo paga l’azienda? Sii sincero
Spero proprio di non incontrarti mai sul treno perché sarei costretta ad usare parole che poco si addicono ad una mamma.
P.S. Buon viaggio in prima classe.

Reply

Carlo December 28, 2012 at 5:24 pm

Ciao Max perché non scrivi una bella mail di protesta a Moretti in persona lui certamente ti capirà…… Avete la stessa faccia di bronzo….. Complimenti per il tuo intervento fuori luogo.
Beato te che ti puoi permettere un abbonamento in prima classe

Reply

Edoardo December 28, 2012 at 2:45 pm

Caro Mark
Il tuo intervento mi lascia davvero tanta tristezza.
Io sono uno di quelli che qualche volta osa sedersi nei posti vip di prima classe.
Quando accade non è per fare i furbi o perchè si voglia scroccare il mitico snack di una delle migliori marche italiane ma perchè in seconda è tutto pieno, al ristorante è tutto pieno, tra gli scompartimenti è tutto pieno.. E in prima invece c’è tanto posto libero..
Io non credo che tu sia mai rimasto in piedi perchè un ” arrogante scroccone” si sia seduto al tuo posto.. Basta dire che sei abbonato di prima e il posto ti viene lasciato.
Tu sei un pendolare come gli altri, hai la fortuna/merito di permetterti quei 120 euro in più ( ma in prima non è 450€ l’abbonamento) .. Molti altri con quei 120€ ci pagano la spesa o le bollette e come te sono ” obbligati ” a farsi 310km e passa al giorno..
Invece di gioire delle disgrazie altrui dovresti capire lo stato d’animo delle persone che viaggiano che tutti i giorni non solo lottano per campare e nell’ambiente di lavoro, ma anche per un misero posto a sedere..
Questa è equità? È equo punire sempre i più deboli? Per cosa poi? Per un posto a sedere quando si viaggia a 250/h??
Ripeto, è molto triste vedere un pendolare che scrive così..
Per cosa poi? Perchè ci si siede su una poltrona vuota??

Reply

Leonardo December 28, 2012 at 2:22 pm

Ciao mark
Io sono uno di quei pendolari belli e furbi.
Tutti i santi giorni salgo in seconda classe nella speranza di trovare un posto e sfortunatamente quasi ogni giorno (cosa che accade anche a qualche centinaio di pendolari) non ce nè uno disponibile per me e dopo aver passeggiato per almeno 6-7 carrozze arrivo in prima classe e se trovo un posto mi siedo, anche perché per colpa di questi signori di Trenitalia (che solo a te offrono un servizio impeccabile) ogni mese mi gioco dalle 4 alle 5 ore di permessi….. E chi me le paga queste ore?

Reply

Valerio December 28, 2012 at 2:20 pm

Caro Mark,
leggere il tuo messaggio mette proprio tristezza. Possibile che non capisci che noi “feccia” di seconda faremo volentieri a meno di venire a disturbare voi signori di prima se solo si trovasse un posto a sedere anche solo fra gli scompartimenti? Invece molto spesso questo non avviene. Evidentemente dall’alto della prima classe non ti riesci a rendere conto di ciò che ti circonda. Comunque, ti auguro buon viaggio sperando che tu non venga + importunato da certa gentaglia…BRAVO!

Reply

Leonardo December 28, 2012 at 1:55 pm

Ciao mark
Io sono uno di quei pendolari belli e furbi.
Tutti i santi giorni salvo in seconda classe nella speranza di trovare un posto e sfortunatamente quasi ogni giorno (cosa che accade a qualche centinaio di pendolari) non ce nè uno disponibile per me e dopo aver assegnato per almeno 6-7 carrozze arrivo in prima classe e se trovo un posto mi siedo, anche perché per colpa di questi signori di Trenitalia (che solo a te offrono un servizio impeccabile) ogni mese mi gioco dalle 4 alle 5 ore di permessi….. E chi me le paga queste ore?

Reply

Mark December 20, 2012 at 9:35 am

Caro Andrea,
gli abbonati di seconda che occupano i tavoli del ristorante o i posti in “business” a scrocco cosa hanno di diverso dagli altri abbonati di seconda che cercano un posto o si fanno il viaggio in piedi?
Sono più furbi e belli? Sono sempre le solite facce e se queste decidono di prendere un altro treno, significherà avere più spazio a bordo del Frecciarossa per gli abbonati che rispettano le regole (miglioramento).
Sono molto soddisfatto del servizio, ma mi danno fastidio i furbi.
Rinuncio a 120 euro al mese solo per avere maggiori probabilità di avere il posto, un po’ la stessa cosa di chi sceglierà l’abbonamento di NTV che costa di più e ti fa prenotare il posto.
In ufficio quasi mai so a che ora esco e mi serve avere la flessibilità di orari che solo FS mi garantisce.
Buon viaggio!

Reply

Mark December 16, 2012 at 10:50 pm

Finalmente un po’ di equità!
Per quelli che ogni mese comprano l’abbonamento di prima e aspettavano che i soliti 30 furbi venissero beccati.
Non sono sicuro che per un’azienda sia un danno perdere dei clienti arroganti e scrocconi…
Significa avere più spazio e flessibilità di orario sul Frecciarossa… :-)
Grazie!

Reply

andrea December 18, 2012 at 6:26 pm

Questo messaggio di felicita’ te lo potevi risparmiare.
Purtroppo il biglietto di prima non e’ accessibile a tutti, ma credo sia un diritto di tutti avere un posto a sedere anche quando la seconda classe e’ piena (e non spendendo 120 euro in piu’ al mese)….
Sul fatto che per Trenitalia non sia un danno la perdita di clienti arroganti e scrocconi avrei qualcosa da ridire… conoscendo poi lo spirito dell’azienda in questione …orientata molto piu’ ad incassare che offire un buon livello di servizio, molto aiutata dalla situazione di monopolio di cui ha goduto per decenni…

rogerio November 19, 2012 at 11:03 am

hanno multato anche me, ma non ho nessuna intenzione di pagarla

ho inviato un reclamo a Trenitalia, se non me la tolgono protesto direttamente con l’associazione consumatori

E’ inaccettabile che non abbiano il minimo rispetto del cliente, con treni sempre in ritardo e sovraffollati. E poi la maggior parte del personale è di una maleducazione incredibile

Reply

desiree November 13, 2012 at 9:33 am

scrivo con grande indignazione per quello che sta succedendo in questi giorni sul ES delle 7.47 (P.ta Susa – Milano).

Dalla scorsa settimana è partita una politica estremamente dura per i pendolari con abbonamento di seconda classe che, con la carrozza di prima per lo più vuota, come ben saprai, si permettono di sedersi 20 minuti.

Anche se in linea di principio potrebbe essere giusto pagare per la classe di fruizione, non è altrettando giusto che gli abbonati, pagando 300 euro al mese, siano in condizioni da carro bestiame. Come se non bastasse, oltre al danno, la beffa: i controllori verificano la prima classe a dieci minuti dalla stazione di arrivo, in questo modo lo sfortunato pendolante è costretto a pagare la bellezza di 28 euro (23 se paga subito) perchè di fatto, i due (…) controllori hanno trovato un ottimo modo per ovviare polemiche. Stamattina nel mio caso, avendo sollevato molte proteste non solo sul senso dell’azione e sulla condizione agghiacciante di viaggio degli abbonati di seconda classe, ma anche sulla modalità di gestione dei controlli, atti a “multare” chi usufruisce di carrozze vuote e di fatto inutilizzate.

Un modo per stressare ingiustamente la vita a persone che cercano di adattarsi alla situazione di overbooking costante prevista da un piano aziendale che non considera nè la sicurezza nè la qualità di un servizio che purtroppo siamo costretti ad acquistare in mancanza di alternative.

Spero che Italo possa essere un’alternativa, anche se sono dubbiosa rispetto agli orari e spero che non sia proibitivo con prezzi dei biglietti/abbonamenti e relative prenotazioni dei posti.

Quello che vorrei passare, quello per cui credo ci si debba indignare, è però il modo in cui si multano persone che mensilmente pagano 295 euro a trenitalia, senza possibilità di sedersi, senza tutela sull’abbonamento (se si perde il cartaceo del biglietto non si ha nessuna procedura tutelante) e soprattutto senza venire incontro ad un’umanità che scesa dal treno, dovrà lavorare per 8 ore.

Se la pretesa di precisione e di controllo vuole un passeggero impeccabile, perchè il servizio e gli operatori non garantiscono lo stesso?

Reply

miller November 9, 2012 at 1:56 pm

Usciti gli orari di Italo su Torino: ottimi il mattino (prende il posto di FS), deludenti la sera (buco dalle 17.20 alle 19.20). Probabilmente i due “concorrenti” mirano a far comprare entrambi gli abbonamenti ai pendolari….

Reply

spery November 9, 2012 at 5:24 pm

partono i biglietti ma l’abbonamento ancora non ce lo concedono. speriamo almeno che tanta gente corra su Italo e ci lasci un po’ di posti vuoti :)

andrea November 10, 2012 at 8:18 pm
elleci November 8, 2012 at 2:09 pm

Già non fermando più a Porta Susa una buona metà dei viaggiatori la perdono. Spero solo che NTV inizi davvero il 9 dicembre – poi Trenitalia addio!

Reply

claudio November 8, 2012 at 2:31 pm
miller November 8, 2012 at 4:43 pm

Trenitalia ha confermato oggi che tutte le Frecce fermeranno anche a Porta Susa

spery November 8, 2012 at 11:37 am

Il 9638 (ora alle 18.20) a dicembre sarà alle 17.55 mentre a gennaio alle 18.05. Dopo c’è solo un 20.15 da centrale. mi sto agitando, l’idea di fare dicembre sul Frecciabianca mi toglie la voglia di vivere. Se poi penso che ho appena comprato casa a porta susa…

Reply

Leonardo November 7, 2012 at 10:22 pm

Eh sì….. Magari lo spostano alle 17.55 così sono certi che nessun pendolare riuscirà a prenderlo …….. E allora chapeau ai signori di Trenitalia

Reply

Visir November 8, 2012 at 2:54 pm

Sicuramente a fine anno il prode Moretti ritirerà il suo modesto bonus….anche meritato direi….mi aspetto ancora una “volpata” con gli orari Mi pta Graibaldi-Torino e viceversa!

Leonardo November 7, 2012 at 9:34 am

Avete visto che negli orari di dicembre (non ancora completi) il 18.20 è stato anticipato alle 18.05….. Qualcuno riuscirà a prenderlo????

Reply

Visir November 7, 2012 at 3:41 pm

Fino alla settimana scorsa era segnato come 18.15,adesso è stato spostato alle 18.05,vedrai che da qui al cambio dell’orario,lo sposteranno ancora,signorilità trenitalia.

Leonardo October 31, 2012 at 10:14 am

Un altro comportamento che denota quanto a Trenitalia stiano a cuore i pendolari.
Per loro siamo solo limoni da spremere quanto più possibile difatti ci fanno viaggiare stivati in modo da poter estrarre più succo.

Fate ricorso subito e non pagate

Reply

M@X October 19, 2012 at 8:46 am

Qualcuno sa in base a quale bizzarra parte del regolamento trasporto viaggiatori Trenitalia si permette di fare multe anche a chi in prima si sdraia per terra negli spazi di collegamento tra carrozze, oppure si appende ai finestrini perche non c’e’ più posto in seconda? Qualcuno sa se esiste nel loro regolamento il concetto di trasporto in sicurezza e tutela della stessa? Ciao

Reply

Manuela October 18, 2012 at 3:45 pm

Come al solito le ferrovie offrono un disservizio… speriamo nella concorrenza, dovrebbero solo ringraziare che uno paga ancora abbonamento o biglietto!!!!

Reply

andrea October 18, 2012 at 10:36 am

ciao ti correggo, il costo dell’adeguamento e’ il seguente:

CORRISPETTIVO: 15,00 euro
SOP. TASSA/PEN: 8,00 euro
TOTALE: 23,00 Euro

Reply

Stefano October 18, 2012 at 10:19 pm

Posso capire che multino chi si siede nei posti di prima classe senza chiedere il permesso, ma onestamente in mezzo ai vagoni… se c’ero io dovevano venire a braccetto con tre poliziotti per farsi dare il documento. Comunque chi ha avuto la multa faccia ricorso subito (a un ragazzo che ha preso la multa in Premium, è stata tolta).
Stefano

Leave a Comment

Previous post:

Next post: